Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

La chiave della gentilezza ai nati del 2020 come simbolo di speranza

L'amministrazione comunale ha aderito al progetto nazionale "Costruiamo Gentilezza" dell'associazione Cor et Amor

SAN MICHELE SALENTINO - Il Comune di San Michele Salentino ha aderito alla “Giornata Nazionale della Gentilezza dei Nuovi Nati” che si festeggerà domenica 21 marzo 2021, primo giorno di primavera, scelto simbolicamente per accogliere i nuovi nati nelle comunità. Infatti, nell’ambito del progetto nazionale di Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org) che ha come obiettivo accrescere il benessere delle comunità mettendo al centro i bambini, tale data è stata scelta per dare il "benvenuto istituzionale" a tutti i bambini nati nel 2020, simbolo di speranza e rinascita, dopo un anno difficile colpito dal Covid-19.

Come buona pratica di gentilezza, l’amministrazione comunale su iniziativa del sindaco Giovanni Allegrini e dell’assessora alla gentilezza, Tiziana Barletta, ha consegnato ai 35 nuovi nati nel Comune nel 2020, una lettera ed un attestato dove è impressa la “Chiave della Gentilezza” per aprire, simbolicamente, la porta della comunità e dare il benvenuto gentile come nuovi cittadini e nuove cittadine. Domenica 21 marzo, sui canali social del Comune di San Michele Salentino (Facebook e Instagram), saranno pubblicate le foto dei 35 nuovi nati (18 bambine e 17 bambini) con l’hashtag #gentilezzanuovinati2020.

“In un momento complesso come quello che stiamo vivendo, ‘dare il benvenuto al nostro futuro’ attraverso la giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire” spiegano dall’associazione Cor et Amor che coordina l’attuazione del progetto nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La chiave della gentilezza ai nati del 2020 come simbolo di speranza

BrindisiReport è in caricamento