Attualità San Pietro Vernotico

San Pietro, cimitero ostaggio di volatili e relativi escrementi: "Si intervenga"

In una nota inviata a sindaco, dirigente Ufficio tecnico, Notaro Group Service Srl, Servizio veterinario Asl di Brindisi e agli organi di informazione il consigliere di opposizione (Fratelli D’Italia) Errico Marchese, chiede interventi

SAN PIETRO VERNOTICO – Il cimitero di San Pietro Vernotico ostaggio di volatili e relativi escrementi. In una nota inviata a sindaco, dirigente Ufficio tecnico, Notaro Group Service Srl la ditta che si occupa della manutenzione del cimitero, Servizio veterinario Asl di Brindisi e agli organi di informazione il consigliere di opposizione (Fratelli D’Italia) Errico Marchese, chiede interventi per risolvere una situazione divenuta insostenibile. 

Il cimitero è pieno di volatili che, stazionando in molte cappelle cimiteriali (coperte e scoperte), “defecano sulle lapidi dei loculi, su tutte le superficie delle medesime manufatti e sul terreno circostante ivi compreso quello destinato alle vie di transito dei pedoni e visitatori. Tali deiezioni hanno provocato disagi ai visitatori spesso sporcati negli abiti e disgustati dalle puzze sentite”. 

“La situazione che appare insostenibile, potrebbe favorire l’insorgere di serie patologie a danno di ignari cittadini”. Inoltre il consigliere segnala un “esiguo numero giornaliero delle operazioni di estumulazione dei feretri tumulate o inumate che rallentano l’esecuzione delle citate operazioni con enorme difficoltà di privati e soprattutto delle Confraternite”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Pietro, cimitero ostaggio di volatili e relativi escrementi: "Si intervenga"
BrindisiReport è in caricamento