San Pietro, gli inquinatori continuano ad agire indisturbati: campagne sempre più sporche

Basta fare una passeggiata nelle aree rurali praticate dagli sportivi ma anche in altre zone per rendersi conto dell’alto livello di inciviltà di molti

BRINDISI -  Le campagne che circondano il centro abitato di San Pietro Vernotico continuano a essere meta di inquinatori. C’è chi di differenziare i rifiuti non ne vuole proprio sapere e per evitare “bollini” o multe per la scorretta differenziazione dei rifiuti, li getta in campagna. Basta fare una passeggiata nelle aree rurali praticate dagli sportivi ma anche in altre zone per rendersi conto dell’alto livello di inciviltà di molti. 

La strada “vecchia” per Squinzano, per Cellino (contrada Pana), la “Betta” (San Pietro-Torre San Gennaro) e molte altre zone di campagna del paese sono disseminate di rifiuti. Vengono continuamente abbandonate buste contenenti ogni genere di materiale di risulta. Tutto riciclabile o che viene ritirato dalla ditta di igiene urbana. Le mini discariche spuntano come funghi e ancora nessuno è intervenuto concretamente per fermare questi cittadini senza scrupoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento