Nuovo progetto per Piazza Nuova Europa, inaugurata 6 anni fa

Candidato progetto da 500mila euro. Fu presentata alla cittadinanza nel 2014, dopo due anni di lavori che costarono altri 500mila euro

SAN PIETRO VERNOTICO – E’ stato presentato ufficialmente alla Regione Puglia, nell'ambito avviso pubblico “Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale”, il progetto di riqualificazione di piazza Nuova Europa, ubicata in insediamento di edilizia residenziale pubblica in contrada Cicorella, nella zona 167 di San Pietro Vernotico. Il costo totale dell'intervento è di poco più di 500 mila euro.

Va subito ricordato che piazza Nuova Europa fu inaugurata nel 2014, dopo due anni di lavori che costarono 500mila euro e che fu sin da subito abbandonata. Al suo interno vi sono attrezzature per fare sport all'aperto ma da sempre è impraticabile per via dello stato di degrado e in cui versa. E' sempre stata oggetto di polemica e lamentela da parte dei cittadini. 

piazza nuova europa san pietro-2

Adesso viene candidata per un nuovo progetto, nella speranza che ancora una volta non siano soldi spesi a vuoto. Il Comune ha partecipato all'avviso congiuntamente ad Arca Nord Salento a seguito della sottoscrizione di apposita convenzione tra i due enti. L'agenzia regionale per la casa e l'abitare, invece, ha predisposto il progetto di recupero degli alloggi che insistono sui lotti 8 e 9 di via Olanda. Il progetto di riqualificazione si suddivide in due ambiti tematici: da un lato il parco, il programma funzionale e le sue dotazioni e dall’altro l’infrastruttura verde.

Nel primo caso è prevista la realizzazione di un bar-pizzeria, bagni pubblici, un campo da basket, un campo da volley, un campo di calcio a 5, un'area per arti marziali, un'aula didattica all'aperto, pista da ballo, spazi comuni di connessione tra i campi sportivi con sedute e soste, un percorso fitness con due piattaforme, una zona con gradoni per piccoli spettacoli all'aperto, un prato per il gioco libero, sotto percorsi di connessione, sedute con tavoli e panchine, illuminazione degli impianti sportivi e dei percorsi.

Nel secondo caso, invece, è prevista la piantumazione di 200 nuove piante arbustive, di 100 piante tappezzanti, di 10 piante rampicanti, un tappeto erboso e il completamento dell'impianto di irrigazione.

"L'intento è quello di dare all'intervento un carattere multifunzionale – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Gianluca Epifani - facendone un polo aggregativo di notevole impatto sul tessuto sociale della città e un attrattore per varie fasce d'età e con interessi differenziati con l'aspettativa di avere un bacino di utenza allargato ai paesi limitrofi". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

  • Coronavirus, stabili i nuovi positivi in Puglia. Cinque decessi nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento