Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità San Vito dei Normanni

Sedici "mini vigili" visitano la compagnia dei carabinieri di San Vito dei Normanni

I giovani, inclusi in un programma della Polizia Locale di San Michele Salentino, hanno raggiunto la sede dell'Arma accompagnati dal sindaco del loro Comune di origine

SAN MICHELE SALENTINO - Una bella esperienza utile per esaltare ancora una volta i valori della legalità. Perché questo tipo di cultura può nascere solo promuovendo la conoscenza e stimolando l'interazione tra le forze dell'ordine e la cittadinanza. 

Perché non partire dai più piccoli? Proprio da qui è nata l'idea concretizzatasi lo scorso 28 luglio, nell’ambito del progetto “Mini vigili” che sta interessando il Comune di San Michele Salentino.

Sedici piccoli agenti, inclusi nel programma ed in servizio presso il comando di Polizia Locale di San Michele, di età compresa tra 10 e 13 anni, hanno visitato la sede della compagnia dei carabinieri di San Vito dei Normanni.

I ragazzi, sono giunti presso la sede accompagnati dal comandante della Polizia Locale di San Michele, Anna Lucia Matarrelli, e con altre due unità in servizio. Insieme al gruppo va segnalata anche la presenza del sindaco Giovanni Allegrini.

Foto di gruppo-18

I giovani, con grande curiosità e interesse, hanno avuto modo di vedere e conoscere le dotazioni di mezzi e strumenti dell’Arma dei carabinieri in materia di controllo e sicurezza sulla strada. Nello specifico, hanno approfondito il funzionamento degli etilometri e le modalità di controllo in materia di codice della strada. Tra l'altro, non si sono tirati indietro nel porre delle specifiche domande al riguardo.

L’iniziativa - compresa nel più ampio progetto denominato “Cultura della legalità”, che mira ad avvicinare le nuove generazioni alle istituzioni dello Stato - si è rilevata di grande importanza e certamente utile per i partecipanti. Questi, del resto, saranno gli adulti del futuro e dunque la formazione non può che essere utile ad avvicinare sempre più gli interessati ai concetti di "convivenza civile" e "rispetto delle regole". 

Vista l'ottima riuscita, non è da escludere che iniziative del genere possano ripetersi a breve tempo, magari coinvolgendo un numero sempre maggiore di piccoli "mini vigili". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedici "mini vigili" visitano la compagnia dei carabinieri di San Vito dei Normanni
BrindisiReport è in caricamento