menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Sap: "Emergenza criminalità a Brindisi, la politica che fa"?

Appello del Sindacato autonomo di polizia: le Istituzioni esercitino le proprie funzioni a tutela della società civile

BRINDISI - Il Sap (Sindacato autonomo di polizia) lancia un appello alle Istituzioni, che riguarda il territorio brindisino. Lamentano la mancanza di interventi per poter fronteggiare la criminalità: "Le forze di Polizia con le scarse risorse umane ed economiche a disposizione si adoperano per prevenire e reprimere i reati nella città di Brindisi e nella sua provincia, lo dimostrano i dati relativi al calo dei reati di natura predatoria e non solo. Di certo gli ultimi avvenimenti delittuosi hanno destato forti preoccupazioni tra la gente, ma gli enti locali, gli esponenti regionali e nazionali di ogni schieramento politico, quali richieste hanno avanzato per salvaguardare i propri cittadini?  Nessun intervento è stato fatto presso il Governo per potenziare il personale della Questura e dei Commissariati distaccati, le specialità di Polizia di frontiera, stradale, ferroviaria e postale. Nonostante la presenza a Brindisi di uno dei pochi Centri per stranieri irregolari sul territorio nazionale, la cui gestione richiede un considerevole numero di personale, i controlli Covid-19 che puntualmente vengono svolti al fine di richiamare tutti ad un senso di responsabilità nel rispetto dei Dpcm, la Polizia di Stato e le forze dell'ordine in senso più ampio, nonostante le difficoltà, sono sempre presenti grazie alla notevole impegno profuso degli operatori ed alla direzione politica e tecnica dell'autorità di pubblica sicurezza".

Dopo aver descritto le problematiche, il Sap fa una richiesta ben precisa alla politica: "A questo proposito torniamo a far presente all'opinione pubblica che giornalmente chiediamo a chi ha la responsabilità della sicurezza del Paese garanzie funzionali per il personale delle forze dell'ordine, sottolineando che abbiamo necessità di protocolli operativi i quali indichino esattamente il range di operatività al fine di rispettare e far rispettare le leggi in questa Nazione. Tutte le forze politiche si facciano portavoce nelle aule parlamentari della cronica carenza organica in cui versa la Polizia di Stato che ,tra l'altro, vede ogni anno pensionamenti ripianati in maniera estremamente parziale con incombenze istituzionali sempre maggiori. Ai rappresentanti della politica chiediamo pertanto: 'Difendete la nostra città, la nostra terra, non solo nelle fasi delle consultazioni elettorali, ove si promette di tutto e non si mantiene nulla'. Ai cittadini onesti un accorato appello affinché tutti facciano la loro parte nel denunciare e nel collaborare per una maggiore difesa della società civile.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Attualità

Polveri sottili in Puglia: nel Brindisino il record di superamenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento