menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scrutatori: le precisazioni del Comune di Brindisi

Il sindaco Riccardo Rossi risponde a un intervento dell’ex consigliere comunale Vincenzo Albano

BRINDISI - In merito al comunicato stampa diramato dall’ex consigliere comunale Vincenzo Albano, l’amministrazione comunale di Brindisi precisa che i 29 scrutatori che sono già stati selezionati, sono solo coloro che hanno presentato apposita richiesta poichè titolari di reddito familiare complessivo non superiore a 11.494 euro lordi all’anno, limite già previsto dallo Stato per la concessione del gratuito patrocinio. I restanti 297 saranno regolarmente sorteggiati. La decisione di dare priorità nella nomina a coloro che hanno un Isee molto basso, come già avviene in altri comuni, è del consiglio comunale.

“Mi spiace che un ex consigliere di lungo corso come Albano (così come altri amministratori poco attenti) - dichiara il sindaco Riccardo Rossi - non abbia compreso il metodo di sorteggio così come stabilito da questa amministrazione e che, soprattutto, non colga la differenza rispetto agli anni precedenti in cui gli scrutatori erano scelti con il metodo della ripartizione politica."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento