Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Una serata indimenticabile all'insegna dell'inclusione ai Salesiani Don Bosco

Nell’ambito del progetto Piu Su.Pr.Eme. si è svolta una festa all'insegna di sport, musica e cibo

BRINDISI - Venerdì scorso (27 ottobre), nell’ambito del progetto Piu Su.Pr.Eme. (Percorsi Individualizzati di Uscita dallo Sfruttamento) e con la collaborazione dei Salesiani Don Bosco di Brindisi, si è svolta una grande festa volta a sottolineare il valore dell'inclusione. Questa serata ha rappresentato l’apice di un percorso di sforzi collettivi: un momento in cui poter celebrare con i beneficiari di progetto le conquiste e la determinazione nel superare sfide apparentemente insormontabili e raccogliere le energie per superarne di nuove.

Nei mesi scorsi, infatti, l’equipe di progetto ha preso in carico numerosi beneficiari, migranti regolari e lavoratori in stato di bisogno, accompagnandoli in percorsi di autonomia e inclusione sociale, lavorativa e abitativa.

La serata è stata caratterizzata da una serie di momenti coinvolgenti che hanno enfatizzato l'importanza dello sport, della musica e del cibo come veicoli per la creazione di legami solidi e per la celebrazione della diversità culturale.

Il buffet

In apertura una partita di calcetto tra l’Asd Appia Don Bosco Brindisi e la squadra dei giovani che hanno beneficiato del progetto allenata da coach Gigi Facchini di Mfr Brindisi ha fatto tifare e divertire i presenti.

La musica, grazie alla brillante esibizione della Scuola di Musica "Girolamo Frescobaldi" e alle percussioni di Nino Martella e Meissa Ndiaye, ha costituito il cuore pulsante dell'evento, dimostrando il suo potere universale nel superare le barriere linguistiche e sociali. La serata ha anche offerto un momento di riconoscimento e celebrazione per i partecipanti, con Novability Cooperativa Sociale che ha premiato l’mpegno e la dedizione dei beneficiari di progetto con attestati di qualifica per i percorsi formativi frequentati.

L'aspetto gastronomico non è stato da meno, grazie ai deliziosi piatti offerti dal ristorante africano "Etoile d'Afrique" e dall'Istituto Alberghiero di Brindisi, che hanno contribuito ad esaltare il senso di comunità e condivisione.

Il progetto Piu Supreme Brindisi intende ringraziare coloro che hanno reso possibile il successo di questa serata unica, dimostrando la potenza e l'importanza dell'impegno comunitario nel promuovere l'inclusione e il benessere collettivo.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una serata indimenticabile all'insegna dell'inclusione ai Salesiani Don Bosco
BrindisiReport è in caricamento