rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Attualità

Servizio igiene alimenti e nutrizione: nel 2023 più di 900 controlli nel Brindisino

Nel bilancio rientrano 522 campionamenti: chimici, microbiotossicologici, per la ricerca di residui di fitofarmaci e ogm e sulle acque destinate al consumo umano

Nel 2023 sono stati effettuati 907 controlli ufficiali da parte del Sian, il Servizio igiene alimenti e nutrizione del dipartimento di prevenzione della Asl Brindisi. La metà di questi controlli è avvenuta per allerte alimentari, casi di malattie trasmesse da alimenti e richieste di altre istituzioni: Nas, carabinieri, carabinieri forestali, questura, guardia di finanza e polizia locale.

“Il Sian - spiega il direttore Liborio Rainò - si occupa principalmente di tutelare la salute dei cittadini attraverso la vigilanza, il controllo e la formazione di tutti coloro che producono detengono e somministrano alimenti di origine non animale, compresa l'acqua potabile. Ha anche funzioni di prevenzione, attraverso la vigilanza sui menù della ristorazione collettiva, dalle mense scolastiche alle strutture assistenziali, e in tema di obesità infantile e degli adulti”.

Nel bilancio del 2023 rientrano 522 campionamenti: chimici, microbiotossicologici, per la ricerca di residui di fitofarmaci e ogm e sulle acque destinate al consumo umano. In quest’ultimo settore, il Sian ha effettuato controlli su fontanine dell’Aqp, pozzi, serbatoi e casette dell’acqua. Sono stati 582, invece, gli interventi del Centro di controllo micologico per ispezioni, intossicazioni, consulenze e rilascio di abilitazioni per raccoglitori professionali di funghi.

Il Sian svolge una intensa attività di prevenzione nelle scuole con progetti di sorveglianza nutrizionale, tra cui “Okkio alla salute” (che ha coinvolto 26 istituti scolastici, 30 classi, 542 alunni), per la promozione della salute e dei corretti stili di vita come “AttivaMente Sani” (5 istituti, 40 classi e 561 alunni), e contro gli sprechi alimentari come “Spreco il Tricheco” (4 scuole, 40 classi, 683 alunni). Il Servizio, inoltre, organizza corsi di formazione sui temi della celiachia e delle intolleranze alimentari rivolti agli operatori del settore, si occupa di formulazione e valutazione dei menù, controlli sulla gestione del rischio nutrizionale e offre consulenze ambulatoriali per la nutrizione.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio igiene alimenti e nutrizione: nel 2023 più di 900 controlli nel Brindisino

BrindisiReport è in caricamento