menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza istituti di credito: sottoscritta la nuova intesa

Innovato in Prefettura il protocollo di collaborazione tra forze dell'ordine e banche. Commento positivo dell'Abi

BRINDISI - Sottoscritto oggi il nuovo testo dell’intesa tra Prefettura di Brindisi, forze dell'ordine e istituti di credito. Nell’occasione, il prefetto Valerio Valenti ha evidenziato che prosegue l’impegno delle banche a proteggere le sedi, dotandole dei sistemi di sicurezza, quali dispositivi per localizzare e rintracciare gli Atm asportati, la videoregistrazione e i sistemi remotizzati di monitoraggio per individuazione di comportamenti sospetti, al fine di prevenire il fenomeno delle rapine in danno delle apparecchiature bancomat.

Inoltre, alla luce dei risultati finora prodotti e nella profonda convinzione che la collaborazione possa essere ulteriormente sviluppata anche per un  rafforzamento della sicurezza,  l’Abi, nel sottolineare che l’intesa, innovata nei contenuti, viene sottoscritta oggi per la prima volta nel panorama nazionale, ne ha illustrato  l’ambito di applicazione finalizzato  - oltre alla prevenzione delle rapine, dei furti e dei cd. attacchi multivettoriali (cyber physical security) – anche delle truffe alla clientela, degli atti vandalici e terroristici, nonché delle aggressioni al personale non a scopo predatorio.

Rapina alla banca popolare pugliese di Tuturano-2

Per ciò che attiene all'impegno delle forze dell'ordine, si rafforza una modalità operativa già sperimentata che vede, oltre al costante impegno delle stesse nei servizi di vigilanza e prevenzione, la segnalazione di  eventuali fattori di rischio che potrebbero tradursi in eventi criminosi, nonché la partecipazione a  specifici incontri con gli istituti di credito per fornire informazioni in materia di sicurezza anticrimine, nonché a workshop organizzati da Ossif per promuovere presso le banche la cultura della sicurezza anticrimine.

 Il protocollo – ha aggiunto il prefetto - si pone quale obiettivo di favorire una più stretta collaborazione tra il personale delle forze di polizia e gli istituti di credito, per migliorare gli standard di prevenzione e contrasto delle rapine in danno degli sportelli bancari, anche attraverso un'attività integrata di analisi del fenomeno e di individuazione delle più efficaci misure..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento