Attualità

Il Siap rinuncia ai regali di fine anno: "Quota devoluta in beneficenza"

Iniziativa benefica della segreteria provinciale di Brindisi del sindacato di Polizia, a sostegno delle famiglie in difficoltà

Il Siap (Sindacato italiano appartenenti Polizia di Stato) di Brindisi, ha deciso di donare la quota riservata ai regali di fine anno di tutti gli iscritti, in beneficenza.  Lo annuncia il segretario generale provinciale del sindacato, Cosimo Sorino. “Questo nostro gesto di sostegno, nel nostro piccolo – afferma Sorino - serve per aiutare quella parte di popolazione, che con questa pandemia è allo stremo, anche per i ritardi degli aiuti governativi”. 

“Un sondaggio di questi giorni dice che ci sono almeno 5 milioni di nostri connazionali che hanno problemi a mettere un pasto a tavola, ecco cosa ci ha spinto a fare qualcosa, anche perché il motto della Polizia di Stato è ‘esserci sempre’ e noi ci siamo”.

“Ogni giorno – prosegue Sorino - i poliziotti, diretti dal questore Ferdinando Rossi, e dai dirigenti delle varie specialità in questa provincia, insieme alle altre forze di polizia, cercano di garantire la sicurezza dei cittadini nel miglior modo possibile anche per non vanificare gli sforzi fatti dai nostri medici e infermieri, ma cittadini in situazioni economiche e sociali precarie hanno bisogno di sostegno e aiuto, ragione per cui abbiamo deciso di donare dei generi di prima necessità ad alcune associazioni per la loro distribuzione a chi più in difficoltà. In questo momento, c'è bisogno del sostegno di tutti e spero che questo nostro piccolo gesto sia di incoraggiamento ad altri. Resistiamo tutti insieme”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Siap rinuncia ai regali di fine anno: "Quota devoluta in beneficenza"

BrindisiReport è in caricamento