Brindisi: disposta la chiusura dei negozi per Pasqua e Pasquetta

Saranacinesche chiuse per attività di generi almentari e non alimentari, ad eccezione di tabaccherie, farmacie ed edicole

Anche il sindaco di Brindisi, dopo che analogo provvedimento era già stato adottato da altri Comuni della provincia, dispone, con ordinanza firmata stamattina (giovedì 9 aprile) la chiusura per domenica 12 aprile (Santa Pasqua) e lunedì 13 aprile (lunedì dell’Angelo) di tutte le attività commerciali al dettaglio su area privata ed area pubblica, di generi alimentari e non alimentari e di prima necessità, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, edicole e tabaccherie. 

Sono fatte salve le modalità della vendita con consegna a domicilio, così come previsto per le attività di cui al punto 2 dell’art. 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia passa in zona gialla: cosa cambia fino al 21 dicembre

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid-19, pesante il bilancio dei decessi: 72 in un giorno. Calano i contagi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento