Attualità

Movida e assembramenti: a mezzanotte locali chiusi e niente alcool

Il sindaco di Brindisi emana un'ordinanza che vieta la vendita e assunzione di bevande alcoliche fra mezzanotte e le 6

BRINDISI - Il sindaco Riccardo Rossi ha firmato un’ordinanza per la chiusura di ogni tipologia di attività di somministrazione e vendita di alimenti e bevande entro la mezzanotte, anche in relazione alle risultanze dell’odierna riunione tecnica di coordinamento interforze, presieduta dal prefetto di Brindisi Umberto Guidato, e recependo le istanze giunte dagli stessi ristoratori nei giorni scorsi.

Con il provvedimento si ordina ai titolari di esercizi pubblici, attività artigianali,  attività commerciali, attività di vendita a mezzo distributori automatici, la chiusura dalle ore 24 fino alle ore 6 del giorno successivo, dalla data odierna e per tutti i giorni successivi, fino al 14 giugno. 

Inoltre sono vietati, nei suddetti orari (dalle 24 alle 6), la vendita e il consumo di bevande alcoliche, nonché l’utilizzo di contenitori in vetro ed alluminio, nelle aree pubbliche o aperte al pubblico dalle ore 24 fino alle ore 6 del giorno successivo, dalla data odierna e per tutti i giorni successivi, fino al 14 giugno. 

“È un provvedimento - spiega il sindaco Riccardo Rossi - che sono stati gli stessi ristoratori a chiederci nei giorni scorsi per avere chiusure omogenee che garantiscano il pieno rispetto delle norme anti assembramento. Il nostro intento è quello di consentire che le attività possano lavorare serenamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e assembramenti: a mezzanotte locali chiusi e niente alcool

BrindisiReport è in caricamento