rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità

Santi patroni di Brindisi: il Comune stanzia 125mila euro per la festa

Programma e spesa approvati dalla giunta comunale. La somma più cospicua alla parrocchia “Visitazione e San Giovanni Battista” nella basilica Cattedrale, per la realizzazione degli eventi

BRINDISI – E’ pari a 125.220 euro, Iva compresa, la somma stanziata dall’amministrazione comunale di Brindisi per le festa dedicata ai santi patroni di Brindisi, Lorenzo e Teodoro. Gli eventi, come di consueto, entreranno nel vivo fra venerdì 2 e domenica 4 settembre, con l’accensione delle luminarie, l’avvio del mercatino fra i corsi cittadini e via del Mare, le processioni con le statue dei santi e lo spettacolo dei fuochi pirotecnici.

Sono in programma anche altri eventi collaterali, fra cui lo spettacolo “The Lions King – Il Cerchio della vita siamo noi” che si svolgerà mercoledì 31 agosto in Piazza Duomo alle ore 20.00, a cura dei ragazzi, degli operatori e dei volontari dell’Associazione Italiana Persone Down, che, attraverso i rumori della foresta, gli elementi naturali come l’acqua, il fuoco e il vento, e scenografie ed effetti speciali mai visti, tornano a questa meravigliosa esperienza dopo tre anni di fermo. Giovedì 1 settembre, in piazza San Teodoro-palazzo Montenegro, si terrà lo spettacolo musicale “L’Elmo e la Croce”, con il maestro Stefano Miceli ed il noto attore Luca Ward. Si terranno anche un raduno di auto e moto d’epoca ed il tradizionale Palio dell’Arca.

Il programma completo, dove parcheggiare e i servizi di collegamento

Programma e spesa sono stati approvati nella giornata di oggi (lunedì 29 agosto) dalla giunta presieduta dal sindaco Riccardo Rossi. La realizzazione degli eventi è stata affidata alla parrocchia “Visitazione e San Giovanni Battista” nella basilica Cattedrale di Brindisi, per un importo pari a 57.900 euro (Iva compresa).

Alla società in House Brindisi Multiservizi sono stati affidati la fornitura delle luminarie artistiche, per un importo di 27mila euro (oltre Iva), e la realizzazione dello spettacolo pirotecnico che sabato sera si svolgerà nel porto interno, per una cifra pari a 24mila euro (oltre Iva). Sempre a favore della società partecipata è stato approvato uno stanziamento da 2.500 euro, per le eventuali spese di lavoro straordinario, ove occorrano, per l’assistenza tecnica che verranno rendicontate al termine dei festeggiamenti.

Alla Stp (Società Trasporti Pubblici) di Brindisi è stato affidato un servizio di collegamento su gomma, gratuito per i cittadini, tra le aree di parcheggio o di sosta e i luoghi dei festeggiamenti dalle ore 18:00 di sabato 3 settembre, per un importo pari a 2.600 euro (Iva compresa).

I titolari delle 60 bancarelle che saranno allestite lungo i corsi Umberto e Garibaldi dovranno corrispondere al Comune di Brindisi la somma di 200 euro a titolo di contributo alle spese di allestimento e realizzazione della manifestazione, oltre alle tasse previste per l’occupazione di suolo pubblico e Tarsu, per gli stalli del settore merceologico e alimentare senza manipolazione e senza preparazione e/o cottura sul posto (esclusa la preparazione sul posto di dolciumi tipici). I titolari dei 10 food truck previsti in via Del Mare, invece, verseranno un contributo pari a 300 euro, oltre alle tasse previste per l’occupazione di suolo pubblico e Tarsu. In totale, l’amministrazione comunale conta di introitare un importo presunto di 15mila euro dagli operatori commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santi patroni di Brindisi: il Comune stanzia 125mila euro per la festa

BrindisiReport è in caricamento