Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Pane e frutta gratis e rete solidale: mobilitazione per i bisognosi

Si moltiplicano i commercianti che dopo la chiusura lasciano buste con prodotti alimentari per le persone in difficoltà

In provincia di Brindisi si moltiplicano le iniziative di solidarietà a sostegno delle fasce più deboli, gravemente colpite dalla crisi economica provocata dall’epidemia da Coronavirus. Il buon esempio, in particolare, viene dato dai commercianti. A Brindisi, i titolari di due attività hanno lasciato di lasciare all’esterno dei rispettivi locali alcune buste di prodotti rimasti invenduti: si tratta del Panificio Cucinelli, in via Sicilia, e del supermercato Di Lauro, in piazza Curtatone, al rione Santa Chiara.

Un aiuto ai bisognosi arriva anche dall’attività “Il Fornaretto”, a Villa Castelli, all’esterno del quale è stata lasciata una cesta con confezioni di pane e tarallini. Sempre a Villa Castelli, il titolare del negozio Frutta del Salento offre frutta e verdura alle persone in difficoltà, tramite la Caritas parrocchiale. 

Rete solidale a Brindisi

Tornando a Brindisi, per affrontare la grave situazione economica in cui versano tante famiglie, anche a causa delle chiusura di molte attività dovuta all’emergenza Covid-19, il Comune dsi fa promotore di una serie di iniziative di aiuto verso coloro che vivono in ristrettezza economica.

Accanto ai fondi che arriveranno dal governo e che saranno distribuiti secondo criteri e modalità ancora in fase di definizione, ci sono anche provvedimenti che l’amministrazione intende assumere affiancando fondi propri e di chi vorrà contribuire spontaneamente.

Nasce così una rete di solidarietà con Caritas e Croce Rossa. Nella giornata di domani sarà approvato un Protocollo d’intesa, già definito in queste ore, per strutturare gli aiuti alle famiglie più in difficoltà.

Comune, Caritas e Croce Rossa necessitano per la loro azione, anche del supporto operativo delle associazioni che operano sul territorio.
Chi volesse offrire il proprio ausilio all’iniziativa può inviare una email all’indirizzo: brindisisolidale@comune.brindisi.it indicando denominazione e ragione sociale, sede legale, rappresentante legale, recapito telefonico e indirizzo email.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane e frutta gratis e rete solidale: mobilitazione per i bisognosi

BrindisiReport è in caricamento