Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Torchiarolo

Spiagge sporche, la ditta non rispetta l'appalto: l'amministrazione la sostituisce

La pulizia delle spiagge rappresenta una delle lamentele più frequenti dei fruitori delle marine. In più occasioni il sindaco, Elio Ciccarese, ha spiegato che si tratta di un disservizio legato al mancato rispetto del capitolato di appalto. Annunciando diffide

TORCHIAROLO - Le spiagge non vengono pulite regolarmente così il comune di Torchiarolo avvia la procedura di sostituzione dell’attuale ditta affidataria, la Impregico Srl, con un altro operatore economico al quale sarà affidato l’intero servizio di pulizia dev’arenile (vagliatura, pulizia manuale e svuotamento trespoli). A renderlo noto l’amministrazione comunale attraverso un manifesto pubblico. 

La pulizia delle spiagge rappresenta una delle lamentele più frequenti dei fruitori delle marine. In più occasioni il sindaco, Elio Ciccarese, ha spiegato che si tratta di un disservizio legato al mancato rispetto del capitolato di appalto. Annunciando diffide.

“Il servizio di pulizia dell’arenile è stato affidato, a far data dal 1° aprile 2020, all’attuale gestore del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani Impregico srl; già nella scorsa stagione estiva non sono mancati i disservizi; da un’accurata analisi del capitolato d’appalto, emerge l’inadeguatezza dei servizi computati rispetto alle effettive esigenze del territorio, con evidenti ripercussioni negative sul benessere  della cittadinanza e del territorio”. Si legge nella “premessa”

“Con particolare riferimento al servizio di pulizia dell’arenile, il capitolato tecnico non tiene adeguato conto, per esempio, della conformazione geomorfologica del territorio, trascurando così la necessità di effettuare interventi mirati tanto sulle porzioni sabbiose di litorale quanto sulle parti rocciose, ricoperte da pietrame o che non consentono l’accesso ai mezzi meccanici”. 

“Considerato che nonostante, con anticipo rispetto alla stagione estiva, sia stata richiesta una regolare programmazione degli interventi, l’azienda non ha regolarmente svolto il servizio richiesto. La Direzione esecutiva del contratto, deputata a verificare la regolare esecuzione dei servizi oggetto dell’appalto, ha puntualmente contestato le irregolarità, diffidando Impregico srl ad adempiere, pena le dovute sanzioni e decurtazioni”.

Inoltre, “Con inevitabili disagi per i bagnanti, il calendario degli interventi di pulizia dell’arenile, comunicato dalla stessa Impregico srl, non è stato rispettato; è premura di questa Amministrazione salvaguardare gli interessi legittimi di ogni cittadino, in quanto avente diritto a ricevere un servizio efficace ed efficiente”. Con queste motivazioni l’amministrazione comunale ha deciso di cambiare ditta. In una precedente intervista il sindaco aveva precisato che i costi sostenuti per il nuovo servizio saranno decurtati dal contratto con la Impregico. 

La notizia è stata pubblicata sulla pagina Facebook del Comune di Torchiarolo e molti utenti hanno ricordato che oltre alle marine di Torre San Gennaro e Lendinuso, sono spesso sporche anche le piccole località di Lido Presepe, Lido Cipolla e Canuta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge sporche, la ditta non rispetta l'appalto: l'amministrazione la sostituisce

BrindisiReport è in caricamento