Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Torchiarolo

Spiagge sporche nelle marine di Torchiarolo, il sindaco: "La ditta è inadempiente e sarà diffidata"

In un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’amministrazione spiega  i motivi legati al disservizio, invitando comunque sempre i cittadini a rispettare l’Ambiente e a collaborare

TORCHIAROLO - Sulle spiagge sporche nelle marine di competenza nel Comune di Torchiarolo interviene il sindaco Elio Ciccarese spiegando che il degrado in cui versano gli arenili è legato a inadempienze della ditta che ha in appalto il servizio di Igiene Urbana, la Impregico. 

In un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’amministrazione spiega i motivi legati al disservizio, invitando comunque sempre i cittadini a rispettare l’Ambiente e a collaborare. 

“È doveroso informare la cittadinanza e tutti i frequentatori delle nostre marine che i disagi scaturenti dalla scarsa, se non assente, pulizia dei nostri arenili deriva dal mancato rispetto da parte della ditta affidataria del servizio, degli obblighi contrattuali con evidenti disagi per la cittadinanza. L'attenzione del sindaco e dell'Amministrazione sul tema è altissima. Ogni cittadino deve poter godere delle bellezze del suo territorio (non dimenticandosi, allo stesso tempo, di prendersene cura)”.

“La Direzione esecutiva del contratto ha effettuato e, quotidiamente sta continuando ad effettuare, ogni opportuno rilievo per gli adempimenti e provvedimenti conseguenti. È fondamentale che ciascun servizio indicato nell'offerta tecnica fornita da Impregico sia erogato alla comunitá in maniera efficiente. Stiamo lavorando incessantemente per il raggiungimento di questo obiettivo”.

Il sindaco raggiunto telefonicamente da BrindisiReport ha spiegato che da capitolato sono previsti due interventi a settimana di pulizia degli arenili a giugno e tre da luglio. Ma a quanto pare, e basta frequentare quitidianamente le marine per rendersene conto, il calendario non viene rispettato. 

“La ditta è già stata diffidata per inadempienze simili. E continueremo monitorare e prendere nota di tutti i disservizi che sta causando. Certamente non è facile disdire il contratto ma attraverso il Dec stiamo cercando di prendere tutti i provvedimenti del caso secondo le nostre competenze. Probabilmente cercheremo altre ditte per la pulizia delle spiagge e defalcheremo la spesa dal capitolato. E’ chiaro che gli interventi di pulizia vanno eseguiti, le spiagge non possono restare sporche”. Da quanto precisa Ciccarese, inoltre, il contratto con la Impregico scade a marzo 2022 e il mese prossimo l’amministrazione si metterà a lavoro per preparare la nuova gara. 

“I cittadini hanno ragione a lamentarsi e noi non stiamo fermi a guardare”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge sporche nelle marine di Torchiarolo, il sindaco: "La ditta è inadempiente e sarà diffidata"

BrindisiReport è in caricamento