rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Sport per tutti e senza barriere: lezioni online gratuite per i brindisini

L'amministrazione comunale ha aderito al "Progetto Comune Virtuoso". Attraverso una piattaforma web saranno erogate lezioni di sport, discipline, corsi, ed educazione motoria

BRINDISI - Diritto allo sport per tutti, senza barriere e senza differenze. Con questo obiettivo il Comune di Brindisi, su proposta degli assessori Oreste Pinto (Sport) e Isabella Lettori (Servizi sociali) ha aderito al "Progetto Comune Virtuoso". Il progetto prevede che, attraverso una piattaforma online, gratuita e facilmente accessibile, vengano erogate lezioni di sport, discipline, corsi, ed educazione motoria. Per parteciparvi basterà esclusivamente l'iscrizione e la disponibilità di un collegamento a Internet e un supporto tecnologico (computer, tablet o smartphone) in quanto le lezioni verranno svolte online, in diretta, per consentire l’interazione tra insegnanti e allievi. 

“La presenza ‘dal vivo’ – spiega Oreste Pinto - di trainer professionisti altamente qualificati garantirà un intervento diretto, sicuro e competente. Il progetto sarà diretto principalmente ad anziani, persone con disabilità, pazienti oncologici, donne in gravidanza e, più in generale alle fasce di popolazione che non praticano attività motoria per le ragioni più varie, quali difficoltà nel raggiungere le strutture preposte per barriere architettoniche, distanza o condizioni di disagio, fragilità, poco tempo a disposizione, etc”. 
Gli obiettivi specifici del progetto sono: occuparsi della salute psico-fisica del cittadino promuovendo uno stile di vita sano attraverso l’attività motoria; offrire la possibilità di accesso a discipline sportive dedicate a comunità di individui con difficoltà ad avvicinarsi a questo tipo di servizi. 

E poi ancora: ridurre gli effetti comportamenti a rischio, quali la sedentarietà e immobilità, per contrastare l’insorgenza e rallentare l’evoluzione delle patologie cronico-degenerative; promuovere attività per ritrovare e mantenere il benessere fisico degli anziani, contrastando anche l’isolamento e l’assenza di relazioni sociali; aiutare il cittadino a ridurre lo stress e la tensione indotta da fattori esterni eterogenei e farlo sentire “partecipe” al benessere comune; contrastare l’abbandono della attività sportiva nei giovani adolescenti.

“Il tutto, senza contare poi – conclude Pinto - che in questa fase pandemica, il progetto ‘Comune Virtuoso’ può rappresentare una possibilità concreta di svolgere gratuitamente attività fisica in situazioni di isolamento domiciliare generate dall’emergenza sanitaria da Covid-19. A breve saranno divulgate le modalità per partecipare ai corsi e le discipline sportive che saranno oggetto di lezioni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport per tutti e senza barriere: lezioni online gratuite per i brindisini

BrindisiReport è in caricamento