Ritrovata stenella senza vita tra le rocce dei frangi flutti

Campo di mare: a fare il ritrovamento una cittadina che passeggiava sulla battigia

CAMPO DI MARE – Una stenella (cetaceo della famiglie dei delfini) senza vita è stata ritrovata nel pomeriggio di oggi, giovedì 23 maggio, tra le rocce dei frangi flutti di Campo di Mare, marina di competenza del Comune di San Pietro Vernotico. Presenta segni sul dorso. A fare il ritrovamento una cittadina che passeggiava sulla battigia. Del fatto sono stati informati gli agenti della Polizia locale che hanno attivato la procedura relativa a questo genere di ritrovamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

stenella delfino campo di mare1-2Sarebbe importante stabilire le cause del decesso specie perché sempre più mammiferi marini stanno rimanendo vittime dei comportamenti scorretti dell’uomo. La plastica in mare, le reti dei pescatori, sono tra le prime cause che provocano la morte di cetacei e tartarughe marine, che spesso soffocano dopo aver ingerito grovigli di reti o restano impigliati negli stessi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spesa vip per lo scrittore e conduttore Fabio Volo, in relax nei trulli

  • Era in vacanza a Villanova il turista milanese positivo. Negativa la moglie

Torna su
BrindisiReport è in caricamento