rotate-mobile
Attualità

"Storie di casa mia": gli studenti del Palumbo raccontano l'esodo degli albanesi

Il 7 marzo prossimo, dalle ore 11 alle ore 13 presso l'auditorium del Liceo "E. Palumbo" di Brindisi, verranno presentate le iniziative svolte durante l'anno

BRINDISI - In occasione dei 31 anni dal grande esodo del popolo albanese e dell’accoglienza nella città e nella provincia di Brindisi, il Liceo “E. Palumbo" presenta il progetto “Storie di casa mia”, promosso in collaborazione con l’omonimo Comitato che si è impegnato per un anno nel recupero della memoria diffusa di quell'evento.

In occasione del trentennale dell'accoglienza del popolo albanese a Brindisi nel 1991, il Presidio cittadino di Libera “Antonio Sottile e Alberto De Falco”, il Comitato Provinciale Anpi Brindisi, Yeahjasi Brindisi Aps, Community Hub Brindisi-Aps, Progetti Per Comunicare Sas, I giovani sono il presente!, il collettivo artistico Le braccianti di euripide, Voci della Terra Aps e alcuni cittadini costituirono il comitato che prese il nome dalla prima iniziativa: la call avviata il 7 marzo sul sito www.oniricall.org dal titolo "Storie di casa mia" - tutt'ora consultabile allo stesso link.

In quest'anno di attività il comitato ha sviluppato varie collaborazioni, tra cui quella con la Fondazione Nuovo Teatro Verdi e Luigi D'Elia e ha ricevuto il sostegno di Coop. Alleanza 3.0. Il comitato si è impegnato a raccogliere le testimonianze del 1991 in città e nel resto della provincia, ha svolto un percorso educativo in collaborazione con il Liceo "E. Palumbo" e lo scorso novembre ha organizzato il convegno diffuso "I sentieri dell'Accoglienza", per cui la sessione locale si è tenuta presso Yeahjasi Brindisi Spazio Musica - ex convento Santa Chiara.

Storie di casa mia, dunque, è anche il titolo del progetto di cittadinanza attiva, di buone pratiche di comunità e di memoria viva, promosso dal Liceo E. Palumbo, in collaborazione con l'omonimo Comitato.  In occasione del trentennale dell’arrivo a Brindisi di circa 28 mila cittadini albanesi, gli studenti di tale istituto hanno scoperto una pagina straordinaria della storia locale che ha visto i propri genitori, i propri zii, i propri nonni protagonisti di gesti di solidarietà ed accoglienza verso il popolo albanese. Il recupero di quella memoria è avvenuto in un contesto di conoscenza della storia europea e di ricerca delle autentiche fonti video o fotografiche dell’epoca. Queste ultime sono state rielaborate artisticamente e arricchite da ricerche di testimonianze dirette. Ne è seguito un lavoro corale, interdisciplinare, di rete, tra scuola, comunità cittadina, Istituzioni, Comitato, nuove e vecchie generazioni. Con uno sguardo all’attualizzazione e al passato che torna sempre presente, nella realtà di nuovi flussi migratori, causati dalle recenti guerre.

Per il trentunesimo anniversario dell'accoglienza del popolo albanese, il 7 marzo 2022, dalle ore 11 alle ore 13 presso l'auditorium del Liceo "E. Palumbo" di Brindisi, verranno presentati le iniziative svolte durante l'anno dal Comitato "Storie di casa mia" e i lavori realizzati da studenti e studentesse dell'istituto per l'omonimo progetto.

All'incontro  interverranno la Dirigente scolastica Serena Oliva e la Prof.ssa Katiuscia Vammacigna, referente del progetto; Giuseppe Marchionna, Sindaco di Brindisi nel 1991, e l'Ing. Riccardo Rossi, Sindaco di Brindisi. A seguito interverranno anche Tea Sisto, giornalista e reporter, testimone dei giorni dell’esodo; Kozeta Gjini Guxholli, referente della Comunità albanese a Brindisi e del Comitato; Anastasia Luceri, arteterapeuta, rappresentante del Comitato e referente del progetto Oniricall; Gabriella Melli, presidente Voci della Terra APS, tra gli organizzatori del Convegno diffuso "I sentieri dell’Accoglienza"; Luigi D’Elia, attore brindisino, interprete della narrazione teatrale "Non abbiate paura".

Parteciperanno gli alunni e le alunne del biennio e del triennio di tutti e tre gli indirizzi, che hanno contribuito al Progetto. Sono previste, inoltre, alcune testimonianze raccolte dagli studenti del Liceo “E. Palumbo”.

Nell’occasione sarà presentato l’e-book realizzato con il supporto del Prof. Gianluca Carriere e dall’alunna Veronica Rachele Galiano, del Team Digitale. La cittadinanza potrà seguire l'incontro sulla pagina facebook del Comitato Storie di casa mia.

mail: comitatostoriedicasamia@gmail.com

facebook: https://www.facebook.com/storiedicasamiacomitato

cellulare: 3426844961 Valerio D'Amici

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Storie di casa mia": gli studenti del Palumbo raccontano l'esodo degli albanesi

BrindisiReport è in caricamento