Attualità Mesagne

Calciatore sviene dopo contrasto: soccorso con manovra da componente della panchina

Grosso spavento a Mesagne durante una gara tra under 19, ad avere la peggio è stato un giovane atleta. Essenziale l'intervento di Giovanni Distante, appassionato sostenitore gialloblu ed elemento dello staff

MESAGNE - Oggi pomeriggio (18 novembre) durante la partita di calcio tra Mesagne e Novoli, valida per il campionato regionale under 19, il pubblico presente allo stadio comunale "Guarini" ha vissuto attimi di tensione. Questo perché Francesco, un giovane giocatore gialloblu, in seguito ad un contrasto di gioco piuttosto duro, ha perso i sensi dopo aver preso un colpo alla testa ed essere caduto per terra. 

Sul terreno di gioco è intervenuto prontamente un componente dello staff locale: si tratta di Giovanni Distante (noto nell'ambiente mesagnese con il nome "Masino"), che con sangue freddo ha steso il corpo del calciatore facendogli alzare le gambe e liberando le vie respiratorie ostruite dalla lingua.

Un intervento importante effettuato nei secondi immediatamente successivi all’incidente. Dopo pochi minuti, il ragazzo ha ripreso a respirare tranquillizzando tutti i tifosi rimasti senza fiato per l’accaduto. L’ambulanza è arrivata a sirene spiegate, trasportando il giocatore all'ospedale "Perrino" di Brindisi, dove è stato sottoposto ad accertamenti. Fortunatamente sta bene, è solo frastornato e ha bisogno di riposo.

In serata, tramite i social,  il Novoli Calcio ha rivolto un pensiero al giovane coinvolto dallo spiacevole inconveniente: "Abbiamo vissuto quel momento con grande paura. Un plauso a Giovanni e a tutti i ragazzi in campo, che hanno saputo affrontare e gestire una situazione delicata. Lo staff e i ragazzi dell'under 19, il direttore Davide De Pandis e tutti noi del Novoli Calcio abbracciano Francesco. Forza, speriamo di rivederti presto in campo". 

Aggiornamento ore 23:44 (nota del Novoli Calcio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciatore sviene dopo contrasto: soccorso con manovra da componente della panchina
BrindisiReport è in caricamento