rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità Cellino San Marco

Cellino, tamponi rapidi gratuiti a popolazione scolastica prima del rientro a scuola

Presso il Centro Diurno per Anziani di via Europa e si dividerà in più giornate: Domenica 2 gennaio dalle 9 alle 12, mercoledì 5 gennaio dalle 16 alle 18, venerdì 7 gennaio dalle 11:30 alle 13 e dalle 16 alle 19, lunedì 10 gennaio dalle 16 alle 19

CELLINO SAN MARCO - Uno screening di massa di tutta la popolazione scolastica sarà eseguito a Cellino San Marco prima del prossimo rientro in classe, previsto per il 10 gennaio prossimo. A studenti e personale docente e non docente di tutte le scuole di ogni ordine e grado verrà data la possibilità di sottoporsi a tamponi antigenici in forma gratuita e volontaria. l nuovi test sono necessari a causa dell’impennata di nuovi casi provocati dalla variante Omicron che ha fatto aumentare i contagi.

Lo screening è stato organizzato dal Comune di Cellino San Marco in collaborazione con l’Istituto Alighieri – Manzoni, i medici di Medicina Generale, il personale sanitario volontario e il Gruppo di Protezione civile. I tamponi sono stati messi gratuitamente a disposizione dalla Asl Br.

Lo screening verrà eseguito presso il Centro Diurno per Anziani di via Europa e si dividerà in più giornate: Domenica 2 gennaio dalle 9 alle 12, mercoledì 5 gennaio dalle 16 alle 18, venerdì 7 gennaio dalle 11:30 alle 13 e dalle 16 alle 19, lunedì 10 gennaio dalle 16 alle 19.

 “I tamponi saranno utili per individuare in tempo focolai ed evitare il propagarsi del virus tra la popolazione. Abbiamo cercato di facilitare l’accesso a tutta la popolazione scolastica, dividendo lo screening in più giornate per evitare occasioni di assembramento e arrivare al controllo del maggior numero di studenti e personale scolastico - commenta il sindaco Marco Marra - lo scopo è quello di rendere le scuole un luogo più sicuro e a garantire la continuità della didattica in presenza, in attesa di una più ampia copertura vaccinale, a cui i nostri concittadini stanno aderendo ampiamente. Il nostro comune ha l’89  per cento di copertura del ciclo vaccinale con almeno la prima dose, ed in questi giorni giungono ottime notizie dalla fascia pediatrica dai 5 agli 11 anni, con la provincia di Brindisi tra le più alte percentuali a livello nazionale".

"Colgo l’occasione di ringraziare la dottoressa Rosa Paladini e tutti i pediatri che in questi giorni hanno contribuito alle vaccinazioni pediatriche e i nostri concittadini Tonio e Mery Lombardo che a titolo gratuito e volontario, sono andati in questi giorni a intrattenere i bambini in attesa del vaccino”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellino, tamponi rapidi gratuiti a popolazione scolastica prima del rientro a scuola

BrindisiReport è in caricamento