rotate-mobile
Attualità

A Brindisi per una passeggiata perde le chiavi: "Grazie a chi le ha trovate e consegnate alla polizia"

Sabato scorso una donna di Taranto è stata protagonista di una disavventura conclusasi con un lieto fine

BRINDISI - Non sempre chi trova un mazzo di chiavi per terra si preoccupa di consegnarle alle forze dell’ordine e non sempre il proprietario riesce a ritrovarle nell’arco di pochi minuti senza dover cambiare serrature o subire disagi. Sabato scorso una donna di Taranto, giunta a Brindisi per una passeggiata, è stata protagonista di una disavventura conclusasi con un lieto fine: aveva perso le chiavi del Suv a cui erano attaccate anche quelle di casa e se un cittadino non le avesse consegnate subito alla polizia si sarebbe ritrovata in un bel guaio. Oggi cerca quella persona per ringraziarla. La donna si è rivolta alla redazione di questo giornale per lanciare un appello pubblico e dire grazie anche ai poliziotti della Questura di Brindisi che nel giro di pochi minuti hanno risolto un problema che sarebbe potuto diventare abbastanza grave. Intanto sarebbe stato complicato tornare nella sua città e poi avrebbe dovuto cambiare le serrature di casa. Invece tutto è andato per il meglio.

Da quanto ricostruito dalla donna attorno alle 16 di sabato un ragazzo ha trovato le chiavi del suo Suv Peugeot di colore bianco per terra e le ha subito consegnate a una pattuglia della Polizia che passava dal Lungomare Regina Margherita. I poliziotti, a loro volta, non hanno perso tempo: hanno individuato il veicolo attivando il telecomando, trasferito il numero di targa alla sala operativa della Questura dove i colleghi sono risaliti alla proprietaria. 

“Ero al bar quando ho ricevuto una telefonata dalla Questura di Brindisi, mi è stato riferito che avevo perso le chiavi, in realtà non me ne ero nemmeno accorta essendo passato poco tempo dal mio arrivo. Mi è stato detto di raggiungere il Lungomare dove c’era una pattuglia ad aspettarmi. Tutto questo mi ha piacevolmente colpito, e per questo voglio ringraziare pubblicamente chi ha trovato le mie chiavi non avendo avuto modo di farlo personalmente. Non so chi sia ma si tratta certamente di una persona per bene onesta ed eccezionale poiché nel compiere questo gesto ha dimostrato la sua più profonda integrità morale”. 

“Vorrei dirgli solo grazie di esistere, se fosse stata una persona cattiva io oggi non avrei ancora l’auto e forse mi sarei ritrovata anche i ladri in casa. Quello che mi è successo non è affatto scontato”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Brindisi per una passeggiata perde le chiavi: "Grazie a chi le ha trovate e consegnate alla polizia"

BrindisiReport è in caricamento