rotate-mobile
Attualità

"Tavolo di coordinamento NoG7", i preparativi in vista della "controcena"

L'invito rivolto ad associazioni, movimenti e cittadini a partecipare a una riunione, prevista per giovedì 23 maggio, presso la sede del Cobas

BRINDISI - Il "Tavolo di coordinamento NoG7" di Brindisi invita associazioni, movimenti e cittadini a partecipare a una riunione, prevista per giovedì 23 maggio, alle 17:30 presso la sede Cobas di viale Commenda 74, per organizzare la controcena, nota anche come la cena dei poveri "Loro i primi, noi gli ultimi". Il "Tavolo di coordinamento NoG7" intanto conferma che sarà in piazza a Brindisi il 13 giugno in occasione della cena inaugurale nel Castello Svevo e il 15 giugno in corteo a Fasano.

Il "Tavolo di coordinamento NoG7" (organismo che raggruppa a livello nazionale associazioni, movimenti, sindacati di base, singoli cittadini) contesta fortemente "le politiche di questi Paesi che ci stanno portando a una guerra mondiale e a una economia di guerra che sta già tagliando risorse alla sanità, ai servizi sociali, al mondo del lavoro e a molto altro. Assistiamo a percorsi ulteriori di militarizzazione dei territori".

Nella tre giorni del G7 a Fasano  il "Tavolo di coordinamento NoG7" organizza incontri e discussioni sui temi che verranno discussi a Borgo Egnazia. Qunidi, dibattiti su vari argomenti: "Dalle guerre e dal loro uso per riaffermare la superiorità economica degli Usa con il supporto della Nato, al sostegno a Israele, alla finta lotta ai cambiamenti climatici che ormai ci preparano a un ulteriore disastro, dalla lotta ai poveri alzando muri dappertutto, a una alimentazione sempre più chimica e ogm per i loro guadagni e dei gravi danni alla salute".

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tavolo di coordinamento NoG7", i preparativi in vista della "controcena"

BrindisiReport è in caricamento