menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Firma della convenzione tra il Consorzio di Torre Guaceto e la Nuova Carbinia

Firma della convenzione tra il Consorzio di Torre Guaceto e la Nuova Carbinia

Torre Guaceto, accordo con Nuova Carbinia per la pulizia delle spiagge

Sarà effettuata a mano nei mesi di marzo, aprile e maggio, una volta alla settimana per tutelare l'habitat

CAROVIGNO - Il Consorzio di gestione di Torre Guaceto e la Nuova Carbinia, società controllata dal Comune di Carovigno, insieme per la pulizia delle spiagge della riserva. Con la convenzione appena sottoscritta, il Consorzio ha concesso uno dei propri mezzi in comodato d’uso gratuito alla società e, in risposta, questa provvederà alla pulizia della costa protetta nei mesi di marzo, aprile e maggio 2021 e 2022. L’autocarro messo a disposizione della Nuova Carbinia è un mezzo che il Consorzio ha recentemente sostituito nell’ambito del rinnovo del parco auto dell’ente, azione realizzata in virtù della necessità di adottare veicoli più sostenibili a livello di emissioni. Il personale della società pulirà le spiagge una volta a settimana nei mesi concordati e lo farà esclusivamente a mano, così come, da sempre, il Consorzio di Gestione dell’area protetta dispone che venga ripulito l’arenile dai rifiuti spiaggiati. 

Questa scelta si deve a una priorità su tutte, la tutela degli habitat della riserva e dei suoi abitanti. Pulendo a mano si scongiura, infatti, il rischio che vengano distrutti i nidi del fratino, piccolo uccello a rischio di estinzione che nidifica sulle spiagge di Torre Guaceto da marzo ad estate inoltrata, e che vengano rimosse le foglie di posidonia spiaggiate o distrutti gli altri esemplari floreali che colorano la costa. Pur non essendo la pulizia delle spiagge una competenza del Consorzio, la governance della riserva punta ad assicurare, anche attraverso questa azione, la perfetta conservazione degli habitat. “Questa nuova partnership - ha commentato il presidente del Consorzio, Corrado Tarantino -, ci permetterà di fare un passo avanti lungo il nostro percorso di tutela. Ne sono orgoglioso. L’ho sempre detto e lo ribadisco, solo lavorando in rete con le realtà attive sul territorio, possiamo assicurare la massima tutela possibile della riserva e consentirne una reale promozione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovo aumento dei contagi e dei decessi

  • Attualità

    Di Rocco: "Così abbiamo riorganizzato la biblioteca in piena pandemia"

  • Economia

    Porto: "Un commissario straordinario per sbloccare le infrastrutture"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento