Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

A Torre San Gennaro un parco giochi a costo zero per le casse comunali

Per la realizzazione dell'opera sono stati impiegati i contributi ministeriali per infrastrutture sociali di cui al Dpcm 17 luglio 2020, destinati ai Comuni del Sud

TORRE SAN GENNARO - Un parco giochi anche per i bambini di Torre San Gennaro, marina di competenza del Comune di Torchiarolo. Nella giornata di ieri, mercoledì 14 luglio sono stati ultimati i lavori di installazione e già da oggi i piccoli frequentatori della marina possono divertirsi tra scivoli e altalene, su un tappeto gommato, in totale sicurezza. E’ stato installato in piazza Garibaldi di fronte al mare, fruibile, quindi, a tutte le ore del giorno. Tutto a costo zero per le casse comunali: per la realizzazione dell'opera sono stati impiegati i contributi ministeriali per infrastrutture sociali di cui al Dpcm 17 luglio 2020, destinati ai Comuni del Sud. Gli interventi riguardano la realizzazione di un parco giochi anche per Lendinuso i cui lavori di installazione non sono stati ultimati. Il costo totale dell’opera (Iva compresa) ammonta a 23.662. 

Una vera e propria novità per la marina che non ha mai avuto un’area dedicata ai più piccoli, il parco più vicino è situato a Campo di Mare, marina confinante con Torre San Gennaro, di competenza del comune di San Pietro Vernotico. Facilmente raggiungibile a piedi.

"Da oggi Torre San Gennaro ha un'area ludica dove i bambini possono divertirsi con i loro compagni di gioco, incrementando così le occasioni di socializzazione, sempre più rare nell'epoca dei social e del digitale. Tra qualche giorno sarà ultimata l'area ludica nella marina di Lendinuso, presso il Piazzale Grande - commenta il sindaco Elio Ciccarese - avremmo voluto organizzare una cerimonia di inaugurazione dell'area ma qualche minuto dopo la chiusura del cantiere, i bambini, in attesa da ore, hanno iniziato a giocare. Impossibile contenere il loro entusiasmo".

"Un intervento di arredo urbano in sintonia con l'ambiente circostante. Un tappeto blu e verde, dei giochi colorati e lo sfondo del mare. Questa è la nostra scelta resiliente - ha commentato, invece, l’assessore ai Lavori pubblici Antonella Miccoli - che il parco sia simbolo di rinascita, di riacquisizione di fiducia dopo un periodo di restrizioni severe. Gli occhi emozionati di quei bambini mi hanno riempito il cuore.

Il mio obiettivo, come quello dei miei colleghi amministratori, è partire dalle risorse disponibili e creare valore aggiunto, è realizzare le condizioni affinchè ogni cittadino consolidi il senso di appartenenza al proprio paese, amandolo e prendendosene cura".

Ai cittadini, ora, il compito di salvaguardare il parco ed evitare che diventi meta di vandali e incivili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torre San Gennaro un parco giochi a costo zero per le casse comunali

BrindisiReport è in caricamento