menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delegazione albanese in giro fra le masserie del Gal Alto Salento

Visita guidata nel territorio di Ostuni per un gruppo di rappresentanti del ministero dell'Agricoltura albanese

OSTUNI - Una delegazione albanese composta da rappresentanti del Ministero dell’Agricoltura, del Ministero del Turismo, e da imprenditori hanno realizzato nella giornata di ieri presso gli uffici del Gal Alto Salento 2020, in Ostuni, e presso aziende del territorio dell’Alto Salento una Study Tour organizzata dal governo albanese. 

PHOTO-2019-10-01-09-34-49-2

La visita ha come obiettivo quello di far visitare aziende agrituristiche di eccellenza in Italia e nello specifico in Puglia ed in Trentino Alto Adige per conoscere i processi di diversificazione in ambito agricolo per lo sviluppo di economie rurali più solide. 

Il governo albanese nell'ambito dello Study Tour in Puglia ha previsto la visita a masserie agrituristiche di diversa vocazione e incontri istituzionali con referenti locali e regionali che si occupano di sviluppo e di turismo rurale.

PHOTO-2019-10-01-09-34-58_1-2

La delegazione, così, è stata accolta dalla struttura tecnica del Gal Alto Salento e dal Cosimo Sallustio, responsabile di raccordo per il Programma Leader della Regione Puglia. A seguire la visita è proseguita presso Masseria Correo in agro di Carovigno, azienda zootecnica che svolge attività di masseria didattica e Masseria Il Frantoio, azienda agrituristica in agro di Ostuni.

Il fine della visita è quello di conoscere il funzionamento dei Gal e il loro ruolo nelle politiche di sviluppo rurale in Puglia al fine di avviare un percorso analogo di costituzione di simili agenzie di sviluppo rurale anche nl paese delle aquile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento