Coronavirus: tre nuovi casi in Puglia, 31 tamponi negativi

Due contagi in provincia di Lecce: un anestesista di 57 anni dell'ospedale di Copertino e la moglie del paziente di Aradeo. Il terzo caso in provincia di Foggia. Salgono a 17 i casi positivi in Puglia

BRINDISI – Altri tre tamponi positivi al Coronavirus in Puglia. Lo Comunica il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, attraverso il bollettino serale sull’emergenza legata al Covid-19.

Due casi sono della provincia di Lecce. Uno riguarda la moglie di un 58enne di Aradeo la cui positività era stata accertata lo scorso 2 marzo. L’altro è un anestesista di 57 anni in servizio presso l’ospedale San Giuseppe di Copertino (leggi l'articolo di LeccePrima), che “ha avuto un contatto stretto con un caso della Lombardia”, comunica la Regione. Il terzo riguarda un nuovo caso in Provincia di Bari di un uomo in quarantena già da dieci giorni perché rientrato da regione con focolaio.

Complessivamente nella giornata odierna sono stati analizzati 34 tamponi in Puglia, di cui 31 negativi. “I tre test positivi – si legge nella nota della Regione - verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. Dipartimenti di prevenzione rispettivamente delle Asl di Lecce e di Bari hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti”.

In totale, con l'aggiornamento delle ore 20.30, i casi positivi in Puglia sono 17. Sono attualmente in corso altri 4 test a Lecce e 5 a Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento