Era in vacanza a Villanova il turista milanese positivo. Negativa la moglie

Nota dell'Asl: "Potrebbe essere disposto l’isolamento fiduciario nella sua abitazione con sorveglianza attiva a cura del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica"

OSTUNI – E’ un affezionato frequentatore di Villanova, la più grande delle borgate costiere di Ostuni, il turista milanese risultato positivo al Covid-19 nella mattinata di ieri martedì 7 luglio, dopo essere stato accompagnato al Pronto soccorso dell’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi in preda a vertigini, e dove ora è ricoverato nel reparto Malattie infettive, l’unico settore del presidio ospedaliero al momento disponibile per nuovi casi di coronavirus dopo il ritorno alle normali attività degli altri reparti nel mesi scorsi riconvertiti per fronteggiare la pandemia, "ma presto - si apprende da una nota dell'Asl Brindisi - potrebbe essere disposto l’isolamento fiduciario nella sua abitazione con sorveglianza attiva a cura del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Asl". Il paziente era in vacanza in un appartamento in affitto a Camerini di Villanova, dove ha già trascorso periodi di ferie negli anni scorsi.

L'azienda sanitaria ha inoltre comunicato che "è in corso la ricostruzione dei contatti come previsto dai protocolli. In queste ore si è avuto l’esito del tampone al quale è stata sottoposta la moglie: il risultato è negativo. L’attività di esecuzione dei tamponi negli ospedali  - fa sapere ancora l'Asl - e sul territorio prosegue con controlli costanti su personale sanitario, pazienti e persone che accedono al Pronto Soccorso. Per l’ingresso da alcune zone considerate a rischio viene attuato un sistema di monitoraggio quotidiano a cura di personale specializzato del Dipartimento di Prevenzione. Per questo motivo coloro che fanno ingresso in Puglia da altre regioni italiane o da Stati esteri - conclude l'Asl - devono compilare un modulo di autosegnalazione: il modulo, se si è residenti in Puglia, va inviato al medico curante, altrimenti va indirizzato alla Asl della provincia pugliese in cui si soggiornerà".  La prassi vorrebbe che la comunicazione del caso sia anche inoltrata alla competente Asl lombarda per i controlli da condurre nel comune di residenza della persona risultata positiva. 

In ogni caso, la vicenda sottolinea come sia necessario osservare scrupolosamente le misure basilari di prevenzione, perché come continuano a ripetere gli esperti, il virus è ancora tra noi, e in pieno sviluppo in altri Paesi del mondo. Uso della mascherina, distanziamento nei luoghi affollati e anche in spiaggia, lavaggio frequente delle mani, esclusione di situazioni e luoghi dove è evidente che le regole non vengono rispettate: tutto ciò deve restare nelle abitudini di vita siano a quando non ci sarà il vaccino e non ci saranno farmaci per la cura del Covid-19.

Articolo aggiornato alle 18.23 dell'8 luglio 2020

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale: obbligo di mascherina anche in spazi all'aperto

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: 33 casi in Puglia, 4 nel Brindisino

  • Scontro fra auto e scooter sulla provinciale: muore il motociclista

  • Tragedia in mare: sub trovato senza vita sul fondale

  • Donna sequestrata e picchiata in un B&B: la salva la Polizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento