Tuturano: la torre di Sant'Anastasio nuova sede della delegazione comunale

L'edificio storico ospiterà anche uffici che saranno utilizzati dal sindaco e dagli assessori e per controllare le visite guidate per piccoli gruppi

BRINDISI - La giunta comunale ha approvato oggi, 6 settembre, la delibera con cui si formalizza il trasferimento della sede della delegazione di Tuturano da via Adua a piazza Regina Margherita, all’interno della Torre di Sant’Anastasio.

Oltre ai consueti servizi e funzioni, la nuova sede ospiterà al piano superiore (originariamente adibito a magazzino) uffici che saranno utilizzati dal sindaco e dagli assessori e per controllare le visite guidate per piccoli gruppi.

“Per la prima volta - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Elena Tiziana Brigante - a Tuturano ci saranno uffici utilizzati dal sindaco e dai rappresentanti della giunta comunale. Abbiamo ritenuto giusto ed opportuno dare ascolto ai cittadini della frazione che chiedono da sempre attenzione e presenza. Sarà anche un modo per esprimere con maggiore forza la nostra azione amministrativa e sarà garantita un’assidua presenza.

Siamo consapevoli della necessità di considerazione da parte di chi vive nella frazione di Tuturano e la nostra amministrazione intende ascoltare le loro istanze”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • San Vito dei Normanni. Carabiniere fuori servizio blocca corsa clandestina, due giovani denunciati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento