menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale e Capodanno, vietati gli spostamenti tra Comuni diversi

Stop alla mobilità tra Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio: l'ok al decreto propedeutico al nuovo Dpcm

Vietati gli spostamenti tra Regioni nella finestra compresa dal 21 dicembre al 6 gennaio. E ancora: divieto di uscire dal proprio Comune nei giorni di Natale e santo Stefano (25 e 26 dicembre) e a Capodanno (1 gennaio). Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge 2 dicembre numero 158 (pubblicato nella notte in Gazzetta ufficiale), che è propedeutico all'emanazione del Decreto della presidenza del consiglio dei ministri (Dpcm) 3 dicembre Obiettivo del Dpcm: limitate la mobilità nei giorni "rossi". 

Come riporta Today.it, il decreto prevede che: dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse (compresi quelli da o verso le province autonome di Trento e Bolzano), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute; il 25 e il 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 saranno vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi, con le stesse eccezioni (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute); sarà sempre possibile, anche dal 21 dicembre al 6 gennaio, rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione; dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà vietato spostarsi nelle seconde case che si trovino in una Regione o Provincia autonoma diversa dalla propria. Il 25 e 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 il divieto varrà anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

Come si era fatto osservare a inizio settimana, chi vorrà spostarsi tra regioni diverse o andare nelle seconde case - sempre che le altre norme in vigore lo consentano - dovrà quindi farlo qualche giorno prima ma non sarà costretto a tornare alla fine del periodo perché, come specifica il comunicato della presidenza del consiglio dei ministri, sarà sempre possibile rientrare a casa. E quindi ecco qui la scappatoia per muoversi lo stesso (ma soltanto prima di Natale). 

Leggi gli approfondimenti su Today.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento