menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il video degli inquinatori fa esplodere l'ira del sindaco Zaccaria

Il primo cittadino di Fasano promette sanzioni esemplari e caccia senza tregua: "Sono quelli che evadono la Tari"

FASANO - Davanti all'evidenza delle registrazioni delle video-trappole collocate dalla polizia locale in punti strategici della città, soprattutto periferie, strade vicinali e zona industriale, scoppia l'ira del sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, che annuncia sanzioni esemplari. Il sindaco di uno dei poli del turismo pugliesi di alto livello, non può certo consentire che una pugno di menefreghisti inquini non solo le strade, ma anche l'immagine di questo territorio cui è collegata una importante fetta dell'economia locale. E Zaccaria allora pubblica sualla sua pagina Facebook istituzionale una montaggio delle immagini incriminate.

Guarda il video postato dal sindaco di Fasano

"Le scene incredibili che vedete in questo video sono state riprese nei giorni scorsi dalle nuove microcamere sperimentali che abbiamo collocato in punti strategici del territorio. A questa gente vorrei semplicemente dire: è così che amate casa vostra? Cosa direste se gli altri venissero a scaricare rifiuti nel vostro cortile o davanti al vostro portone? Questo schifo - scrive il sindaco nel post di accompagnamento al video - è il tentativo di continuare a rimanere sconosciuti al fisco, e non pagare la Ta.Ri., di chi negli anni scorsi è stato abituato a non pagarla".

Il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria-5

"I responsabili di questi disgustosi comportamenti - promette Francesco Zaccaria - saranno puniti con la massima severità, perché la nostra amministrazione fa della difesa dell'ambiente uno dei punti qualificanti del suo programma e non intende indietreggiare di un solo millimetro. Continueremo a difendere Fasano, le sue belle frazioni e le sue meravigliose contrade, con tutta le forze che abbiamo, e proseguiremo nella nostra politica di contenimento dei costi e del carico fiscale, colpendo questi sudicioni senza guardare in faccia a nessuno. Chi paga regolarmente, rispettando casa propria e quella degli altri, lo chiede e lo merita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento