Attualità

Tartaruga incastrata nella vasca del petrolchimico: la salvano i pompieri

Un esemplare di circa 30 chili soccorso stamattina dalla prima partenza e dal Nucleo Porto, su richiesta della Capitaneria

BRINDISI – Una tartaruga marina è andata a finire stamattina (martedì 2 marzo) nella vasca 7 del petrolchimico di Brindisi. Il grosso esemplare, del peso pari a circa 30 chilogrammi, era rimasto impiglato nella rete. La Capitaneria, allertata dal personale dello stabilimento, ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco.

Tartaruga vasca petrolchimico 2-2

Recatisi sul posto con la prima partenza e il Nucleo portuale, i pompieri sono riusciti a liberare il mammifero, per poi affidarlo al personale del consorzio di gestione della riserva marina di Torre Guaceto. Non è la prima volta che le vasche del petrolchimico si trasformano in una trappola per esemplari di caretta caretta. Un intervento analogo era stato già effettuato lo scorso 23 novembre, sempre dai vigili del fuoco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartaruga incastrata nella vasca del petrolchimico: la salvano i pompieri

BrindisiReport è in caricamento