rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Villa Castelli

Borse di studio per figli di braccianti agricoli e vittime del lavoro

L'evento, organizzato dalla onlus "Luce", si terrà venerdì 19 novembre, alle 17:30, nella scuola media “Dante Alighieri” di Villa Castelli

VILLA CASTELLI - Trenta borse di studio per altrettanti studenti, figli di famiglie di agricoltori, saranno consegnate venerdì 19 novembre, alle 17:30, nell’ambito della manifestazione organizzata dall’associazione “Luce Onlus” di Villa Castelli. L’associazione presieduta da Lucia Trinchera, accoglierà nella scuola media “Dante Alighieri” di Villa Castelli, i premiati, le loro famiglie ed i relatori per parlare di formazione, lavoro e sicurezza. “Si tratta della prima uscita ufficiale della stessa onlus – spiega Lucia Trinchera -, nata nel 2018, che grazie alle donazioni del 5×1000, ha messo in campo questo intervento concreto a sostegno delle famiglie della regione Puglia. Sono, profondamente, orgogliosa di questa iniziativa che è il nostro modo per dare un sostegno concreto alle famiglie di lavoratori, braccianti agricoli ma non solo, operai in genere, con una attenzione particolare ai lavoratori che sono impegnati in agricoltura ma anche ai figli di lavoratori che hanno subìto gravi infortuni sul lavoro”.

LUCIA TRINCHERA-3

La serata vedrà la partecipazione del sottosegretario di Stato al Ministero della Pubblica Istruzione, il pugliese Rossano Sasso, dell’avvocato Carlo Gasparro (Università di Benevento) dopo i saluti di Lucia Trichera, Anna Grazia Monaco (dirigente scolastica del comprensivo “Dante Alighieri”) e di Giuseppe Palmisano (presidente regionale Anpa Puglia). “Ho voluto che la prima serata si svolgesse a Villa Castelli, nel mio paese, nonché sede legale dell'associazione – continua la Trichera - per gli anni successivi vorrei immaginare di farla itinerante, in vari Comuni della nostra regione.  Tratteremo argomenti che sono per noi molto importanti, lavoro, sicurezza e formazione e per manifestare alla gente, agli operai e anche ragazzi quanto sia importante, nel corso della vita, formarsi per lavorare in sicurezza ma anche per essere collocati nel mondo del lavoro.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse di studio per figli di braccianti agricoli e vittime del lavoro

BrindisiReport è in caricamento