Villa Castelli, in arrivo 100mila euro per il campo sportivo comunale

E' stato firmato ieri a Bari, presso la Fiera del Levante, il disciplinare regolante i rapporti per l’intervento di riqualificazione con recupero funzionale

VILLA CASTELLI - E' stato firmato ieri a Bari, presso la Fiera del Levante, il disciplinare regolante i rapporti per l’intervento di riqualificazione con recupero funzionale, abbattimento delle barriere architettoniche e adeguamento dell’impianto sportivo del Campo Comunale di Villa Castelli.

Alla firma erano presenti il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, l’assessore allo Sport della Regione Puglia Raffaele Piemontese e il sindaco di Villa Castelli Giovanni Barletta.

Il finanziamento di 100mila euro mila euro è stato messo a disposizione dalla Regione al fine di attuare interventi volti al potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo delle amministrazioni comunali.

“Questo contributo è fondamentale per la comunità di Villa Castelli - dichiara il sindaco Giovanni Barletta - perché si riesce a garantire anche ai piccoli comuni, interventi che diversamente non si potrebbero portare a compimento.

Il nostro campo sportivo sarà reso agibile e funzionale per i nostri ragazzi perché sappiamo quanto sia importante lo sport per raggiungere una buona inclusione sociale.

Questa giornata è stata molto importante per Villa Castelli perché si sta operando con solerzia per raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati attraverso il nostro programma di governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento