Violenza contro le donne, l'appello del movimento regionale

Due le referente pugliesi, Caterina Sollazzo, di Torre Santa Susanna, e Giovanna Pentassuglia di Francavilla Fontana

BRINDISI - “Una preghiera per le donne vittime di violenza”: non è un appello ma un invito a riflettere sui tanti casi che si registrano oggi in Italia, come in Puglia. Il movimento nazionale contro ogni violenza sulle donne, attraverso le referenti di Puglia Caterina Sollazzo, di Torre Santa Susanna, e Giovanna Pentassuglia di Francavilla Fontana, parlano della “forza delle donne che profumano di coraggio”. Sul manifesto specifico pugliese diffuso in queste ore via social, firmato “puglia@movimentodonne.com”, le due referenti  invitano, quanti ne hanno necessità e bisogno, a rivolgersi “alle figure professionali del movimento che sono a completa disposizione” in modo del tutto gratuito.

Da Torre Santa Susanna e da Francavilla Fontana, e da tutte le componenti del movimento regionale, l’invito è sempre quello:  dire “no” a tutti i tipi di violenza, fisica, psicologica, economica. “Quanta forza hanno le donne. Le cronache e la storia portano alla ribalta quelli che sono stati e che sono i passi ed i fatti fondamentali della lotta condotta dalle donne. Le loro storie difficili non devono rimanere nell’ombra. Facciamo nostro il loro drammatico vissuto quotidiano”, dichiarano Caterina Sollazzo e Giovanna Pentassuglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento