Volotea torna in Puglia: nuovi collegamenti da Brindisi e Bari

Per l’estate 2020 voli da Bari anche verso Catania, Olbia e Palermo, mentre sarà possibile decollare da Brindisi anche verso Genova

BRINDISI - Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, a partire dal 19 giugno ricomincerà a volare da e per Bari e, dal 20 giugno, da Brindisi. Nella stagione estiva, il vettore rafforzerà la sua offerta domestica, offrendo ai passeggeri maggiori frequenze e più posti a bordo per decollare verso alcune delle più affascinanti destinazioni in Italia, rafforzando i collegamenti da Bari verso Venezia e Verona e da Brindisi verso Venezia. 

Per l’estate 2020, il network di destinazioni domestiche in partenza da Bari prevede collegamenti anche verso Catania, Olbia e Palermo, mentre sarà possibile decollare da Brindisi anche verso Genova.

“Siamo molto felici di poter ricominciare a volare dal 19 giugno dagli Aeroporti di Puglia, dove, per i prossimi mesi estivi, stiamo consolidando la nostra offerta con un focus maggiore sui collegamenti domestici. Vogliamo dimostrare la nostra vicinanza ai passeggeri e alle comunità locali, offrendo loro un messaggio di speranza e positività dopo questo periodo così difficile. Grazie alla nostra flotta, sarà più facile e veloce decollare dalla Puglia verso varie diverse destinazioni italiane e, allo stesso tempo, ci auguriamo di poter supportare il flusso di turisti incoming, desiderosi di visitare Bari, Brindisi e tutta la Regione, con grande beneficio per il tessuto economico locale. È chiara la nostra volontà di continuare a investire in Italia, sostenendo con i nostri voli l’intero comparto turistico nazionale” - ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea.

"In questi anni, la collaborazione con Volotea ha permesso di raggiungere importanti risultati in termini di crescita di traffico e di sviluppo del network. Per questo siamo lieti che Volotea si aggiunga oggi all'elenco dei vettori che hanno accolto il nostro invito a riattivare, non appena se ne fossero determinate le condizioni, l'operatività sugli aeroporti di Bari e Brindisi. La ripresa dei collegamenti su Verona e Venezia, ai quali il vettore ha già confermato la propria volontà di aggiungere quelli da Bari per Sicilia e Sardegna e da Brindisi per Genova, sono strategici per la stagione turistica. Queste destinazioni, inoltre, rappresentano un fattore nevralgico di sviluppo anche per il traffico business che da sempre gravita su queste aree" - ha commentato Tiziano Onesti presidente di Aeroporti di Puglia.

Infine, in vista della ripresa delle sue operazioni, Volotea ha annunciato di aver implementato nuove procedure per garantire igiene e sicurezza di passeggeri e dipendenti durante tutte le fasi del viaggio, dall'imbarco in aeroporto sino all'arrivo a destinazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento