Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità San Pietro Vernotico

Da San Pietro a Bologna per promuovere il territorio: i progetti di due associazioni

Si tratta della cooperativa "Il Sogno" con il progetto "INext", una webradio che ha sede in un bene confiscato alla criminalità e "Tramoontana Aps", con il progetto “Valesio Community Hub” nel comune di Torchiarolo

SAN PIETRO VERNOTICO - Grande opportunità per due associazioni di San Pietro Vernotico che, grazie alle attività di accompagnamento organizzate da Arti Puglia, sono state presenti a Bologna per l’edizione del 2024 del "We Make Future!", una delle più grandi vetrine mondiali sull'Innovazione Digitale, Tecnologia e Sociale. Tre giorni intensi di, innovazione tecnologica, networking e promozione del territorio. Una delle più grandi vetrine mondiali sull'Innovazione Digitale, Tecnologia e Sociale che ha ospitato oltre 1.000 speaker e 600 espositori, con più di 60.000 partecipanti provenienti da 90 paesi. 

Si tratta della cooperativa "Il Sogno" con il progetto "INext", una webradio che ha sede in un bene confiscato alla criminalità organizzata e riattivato tramite il finanziamento "Luoghi comuni" e l’assessorato delle Politiche Giovanili della Regione Puglia, e "Tramoontana Aps", con il progetto “Valesio Community Hub” nel comune di Torchiarolo. 

"All'interno della fiera, siamo stati presenti presso lo stand della Regione Puglia, per promuovere la strategia "Mare a Sinistra". Iniziativa che mira a favorire il controesodo e punta oltre che ad attrarre talenti a livello internazionale, a tenere in Puglia le sue energie migliori, valorizzandole, garantendo ai pugliesi nel mondo, che hanno voglia di rientrare, tutte le opportunità per poterlo fare”. Si legge in una nota che racconta l'iniziativa. 

"Il nostro coinvolgimento nella fiera rappresenta, in questo periodo storico, un passo significativo per il movimento associativo del terzo settore di San Pietro Vernotico, permettendoci di condividere esperienze e strategie con una platea ampia, nazionale e regionale di innovatori e professionisti del settore" 

"Torno a casa arricchito da relazioni e nuove idee, reputo che questi momenti siano un'incredibile acceleratore e ci stiamo facendo sempre più conoscere credendo sempre nel nostro comune e allargando la nostra rete. Sul palco volevamo condividere l'importanza della radio comunitaria in un contesto così importante. La risposta del pubblico incuriosito è stata incredibile", commenta Andrea Bari. 

"Con il progetto Valesio Community Hub stiamo costruendo uno spazio di comunità dove far coesistere tradizione ed identità del nostro territorio, con visioni tecnologiche ed innovative", ha spiegato Raffaele Manca. 

"È stato emozionante poter promuovere i nostri paesi in un evento su innovazione e tecnologia, e raccogliere tante idee, feedback e contaminazioni per uno sviluppo sostenibile del territorio. Partecipare all'iniziativa 'Mare a sinistra' ci ha permesso di mettere in luce le potenzialità del nostro territorio e le nostre iniziative di sviluppo locale.Siamo entusiasti di aver partecipato a questo importante evento e di aver rappresentato la Regione Puglia e i nostri rispettivi progetti, INext e Valesio Community Hub, in un contesto così prestigioso". 

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da San Pietro a Bologna per promuovere il territorio: i progetti di due associazioni
BrindisiReport è in caricamento