Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

World Cleanup Day 2021, volontari in azione: ripuliti 300 metri di arenile

Iniziativa organizzata da "Puliamoilmarebrindisi", con la collaborazione degli amici Ncilonauti Gruppo Sub Brindisi 40 nodi @Pirates Of APulia Dechatalon e Leroy Merlin

BRINDISI - C'è chi non perde occasione per inquinare, deturpare il territorio danneggiare la natura. Ma c'è anche chi, costantemente si rimbocca le maniche e cerca di rendere il Mondo un posto più pulito. In occasione del "World Cleanup Day 2021", i volontari di "Puliamo il mare di Brindisi" con la collaborazione di "Ncilonauti Gruppo Sub Brindisi", "40 nodi", "Pirates Of APulia", Dechatalon e Leroy Merlin, ieri, sabato 18 settembre ha ripulito parte della spiaggia di Fiume Grande, sulla foce del fiume, parte terminale del Parco Naturale Regionale delle Saline di Punta della Contessa "luogo simbolo della Natura che non si arrende alla violenza cementificatrice dell'uomo ed al suo delirio di onnipotenza ed ancora oggi luogo prediletto da una gran quantità di uccelli acquatici e marini", scrivono i volontari sulla pagina Facebook dell'associazione in un post che racconta l'iniziativa.

pulizia spiaggia fiume grande-2

In occasione della giornata mondiale della pulizia (World Cleanup Day 2021), il più grande evento mondiale di pulizia dell'anno, sono state organizzate inziative green in 180 paesi, l'obiettivo era quello di rimuovere più rifiuti abbandonati possibile. 

I volontari di "Puliamo il mondo di Brindisi" hanno provveduto a ripulire "da ogni rifiuto plastico (bottiglie, buste, cannucce, bicchieri, cassette, boe, ma anche oggetti ben più ingombranti) circa 300 metri di arenile di sabbia chiara, restituendola al suo antico candore".

pulizia spiaggia fiume grande1-2

Come si legge nel post, inoltre, "alcuni volontari si sono anche avventurati in mare per togliere oggetti che avrebbero potuto rappresentare anche un pericolo mortale per animali marini, in primo luogo delfini e tartarughe, che frequentano la foce del fiume attratti dalla gran quantità di pesce ed altri nutrienti che abbondano lì dove l'acqua dolce si mescola a quella marina".

Al termine i grossi sacchi con dentro tutto quanto il materiale raccolto ed i numerosi pneumatici tolti sia dalla sabbia che dal mare, sono stati accantonati lì dove Ecotecnica avrebbe, poi, provveduto a rimuoverli e smaltirli. Doveroso è il ringraziamento a Ecotecnica Srl Brindisi e a tutti i volontari che si sono uniti a noi questa mattina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

World Cleanup Day 2021, volontari in azione: ripuliti 300 metri di arenile

BrindisiReport è in caricamento