rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Opinioni

Opinioni

Opinioni

A cura di Blog Collettivo

Ospitiamo in questo Blog opinioni di alcuni cittadini Brindisini

Opinioni

"Il Listone serve ad aprire i partiti, e devono promuoverlo loro"

Devo fornire un'ulteriore spiegazione che effettivamente è mancata nella prima stesura del mio articolo: la Lista Civica nazionale alla quale mi riferiverivo nel mio articolo, non è affatto uno strumento politico mio o di De Magistris (che non abbiamo alcuna intenzione di candidarci al parlamento perchè abbiamo altri impegni e che non avremmo problemi a farci eleggere nelle liste del nostro partito), ma deve essere promossa dalla coalizione di centrosinistra (ed in questo senso io e De Magistris siamo disponibili a promuoverla come iscritti al Pd ed all'IdV, non certo a candidarci a suo interno visto che io sono il sindaco di Bari con prospettive regionali e lui è il sindaco di Napoli da meno di un anno!).

Devo fornire un'ulteriore spiegazione che effettivamente è mancata nella prima stesura del mio articolo: la Lista Civica nazionale alla quale mi riferiverivo nel mio articolo, non è affatto uno strumento politico mio o di De Magistris (che non abbiamo alcuna intenzione di candidarci al parlamento perchè abbiamo altri impegni e che non avremmo problemi a farci eleggere nelle liste del nostro partito), ma deve essere promossa dalla coalizione di centrosinistra (ed in questo senso io e De Magistris siamo disponibili a promuoverla come iscritti al Pd ed all'IdV, non certo a candidarci a suo interno visto che io sono il sindaco di Bari con prospettive regionali e lui è il sindaco di Napoli da meno di un anno!).

In questo modo la coalizione di centrosinistra si aprirebbe alla società civile ed alla volontà di dar vita ad una nuova classe dirigente non più selezionata solo all'interno del partito attraverso i consueti canali (tesseramento, appartenenza, obbedienza a capi e capetti), ma anche all'esterno. Si creerebbe così una osmosi positiva e continua tra partito e società che oggi è impossibile perchè i partiti sono occupati da figure e mezze figure delle quali gli italiani non hanno più fiducia, al punto che il Presidente della Repubblica ha dovuto prendere atto di ciò attraverso l'incarico tecnico al Presidente Monti.

E diciamo tutta la verità: il personale politico forgiato dai partiti nel chiuso di una gerarchia fondata sull'anzianità, nella stragrande maggioranza dei casi non ha le competenze, il carisma, i legami con la vita vera e vissuta che sono oggi necessari per conquistare vittorie elettorali e per trasformarle in cambiamento della società. Questo non significa che anche io non rimpianga i partiti come vagheggiati da Stamerra, Caldarola e Lavarra ai quali però consiglio di vedere l'ultimo capolavoro di Woody Allen (https://www.universy.it/2011/12/midnight-in-paris-woody-allen-torna-indietro-nel-tempo/). Il film dice, nella sostanza, che il passato ci appare sempre bellissimo e rassicurante e che questa è la prova che dobbiamo cominciare ad opporci al nostro invecchiamento con nuove idee.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Listone serve ad aprire i partiti, e devono promuoverlo loro"

BrindisiReport è in caricamento