rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Opinioni

Opinioni

Opinioni

A cura di Blog Collettivo

Ospitiamo in questo Blog opinioni di alcuni cittadini Brindisini

Opinioni

L'assessora non molla, un'altra overdose di Opus Dei alla Provincia

C’è ancora una voce laica – di sinistra sarebbe chiedere troppo - in Danimarca, cioè alla Provincia di Brindisi? Qualcuno in grado di sollevare una critica, un’obiezione di natura politica a questa sfilata senza fine di illustri rappresentati dell’Opus Dei programmata dall’assessore Paola Baldassarre? Noi abbiamo cercato di capire perché il calendario degli appuntamenti con autori e conferenzieri organizzato con i fondi assegnati al settore cultura dell’ente sia imbottito soprattutto di esponenti del pensiero cattolico, richiedendo correttamente un’intervista alla dottoressa Baldassarre. La quale ha detto alcune settimane addietro che non era il momento e ci avrebbe fatto sapere lei come e quando.

C'è ancora una voce laica - di sinistra sarebbe chiedere troppo - in Danimarca, cioè alla Provincia di Brindisi? Qualcuno in grado di sollevare una critica, un'obiezione di natura politica a questa sfilata senza fine di illustri rappresentati dell'Opus Dei programmata dall'assessore Paola Baldassarre? Noi abbiamo cercato di capire perché il calendario degli appuntamenti con autori e conferenzieri organizzato con i fondi assegnati al settore cultura dell'ente sia imbottito soprattutto di esponenti del pensiero cattolico, richiedendo correttamente un'intervista alla dottoressa Baldassarre. La quale ha detto alcune settimane addietro che non era il momento e ci avrebbe fatto sapere lei come e quando.

Intanto ecco l'ennesima conferenza a senso unico. "In linea con l'attenzione che il presidente Ferrarese riserva al mondo del lavoro e al recupero etico dello stesso, sarà presentato domani, sabato 30 ottobre, alle ore 18.00, presso l'Auditorium del Museo Archeologico Provinciale Ribezzo di Brindisi il libro di Mario Signore dal titolo 'Economia del bisogno ed etica del desiderio', edito da Pensa Multimedia". Oltre all'autore, che è un filosofo cattolico con una attività scientifica e pubblicistica davvero imponente e apprezzata, e membro di numerose società e organismi, incluso il Comitato tecnico scientifico della Società Italiana per la Bioetica e i Comitati Etici , con sede presso il Dipartimento di Bioetica dell'Università Cattolica del S. Cuore, l'assessore ha invitato a discutere sul tema Cesare Cavalleri e Stefano Zamagni.

Cesare Cavalleri, "militante", in Opus Dei da quando era universitario, dal 1966 direttore di Studi Cattolici, mensile di studi e di attualità, nonché direttore delle Edizioni Ares. Stefano Zamagni, "ospite" di Opus Dei, consultore del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, è tra principali consulenti del Papa per la stesura del testo dell'Enciclica Caritas in Veritate. Un po' di contraddittorio, sempre nel pieno rispetto delle reciproche convinzioni ed idee, non ci starebbe male. Ma in fondo, se sta bene a Massimo Ferrarese, chi volete che sollevi un'obiezione del genere all'assessora simpatizzante della più potente organizzazione cattolica? Ma almeno ricordiamo che i fondi della Provincia sono pubblici, e che il pluralismo è un obbligo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessora non molla, un'altra overdose di Opus Dei alla Provincia

BrindisiReport è in caricamento