Bebè: arredare la camera in stile Montessori

Libertà e movimento: questi i pilastri per l’educazione dei bambini dell’educatrice, pedagoga, scienziata e ricercatrice nata a Chiaravalle. Vediamo come sistemare letti, librerie, mobili e giochi a misura di bambino

Per Maria Montessori è necessario creare un ambiente che il bambino possa utilizzare da solo e una stanza arredata nel suo stile è uno spazio pensato per soddisfare e promuovere la crescita personale e l’indipendenza dei piccoli in totale sicurezza.

Letto

Lasciate che il vostro bambino si renda indipendente da voi consentendogli di salire e scendere solo dal letto: l’altezza da terra del materasso non deve essere maggiore di 20/25 cm, per cui potete far tagliare dal falegname le gambe di un letto tradizionale o usare i pallet come base d’appoggio del materasso.

Per i più piccoli, posizionate un tappeto o alcuni cuscini accanto al letto e il sonno sarà sicuro anche in assenza delle classiche spondine.

Armadio

Fate vestire i vostri bambini in autonomia: ci sono molti armadi bassi che soddisfano lo scopo. Se preferite che i bambini seguano il “gusto” dei genitori potete optare per un armadio tradizionale e dotare la stanza di uno stand o armadio aperto che vi permetterà di inserire, di volta in volta, una parte degli abiti tra i quali il bambino dovrà scegliere.

Libreria

Scegliete i libri per il vostro bambino in base all’età e permettetegli di accedervi facilmente: fate in modo che le copertine siano riconoscibili anche quando non sa leggere.

Tappeto

Ai bambini piace vivere “per terra”. Lasciamo che giochino spesso scalzi e inseriamo in cameretta un tappeto su cui giocare. Per i più piccoli potete scegliere un tappeto sensoriale, su cui inserire una giostrina e alcuni giochi morbidi. I bimbi più grandi useranno il tappeto come appoggio per i loro giochi ma anche come spazio per la lettura in alternativa al lettino.

Tavolino e sedie

I bordi dei tavolini devono essere arrotondati per evitare traumi durante le varie attività e l’altezza deve essere adeguata alla sua statura. E’ importante anche che i bambini siano seduti su sedie adatte a loro senza rischiare problemi alla schiena.

Giochi e decorazioni

Cercate dei giocatoli che possano stimolare la sua fantasia e che abbiano un loro posto all’interno della camera per mantenere un certo ordine e un ambiente confortevole, sistemati in appositi contenitori con coperchio.

Le decorazioni stimolano la creatività e la capacità di osservazione dei più piccoli. Quindi appendente quadri, fotografie, lavagne e stickers che devono essere collocati sempre ad altezza di bambino per poterli osservare autonomamente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Cimici in casa: alcuni rimedi per allontanarle

  • Enea, tecnologia green: arriva il “biomattone”

  • Preservare gli alimenti in cucina: il vetro

  • Bolletta d'autunno: risparmia installando buone finestre

  • Cambio di stagione, i segreti per farlo al meglio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento