Tende da sole: consigli e prodotti per pulirle senza rovinarle

A Brindisi, oltre che all’utilità, piace decorare balconi e giardini con le tende da sole: ci proteggono dal sole e dalla calura estiva. Ma a contatto con smog e polvere si sporcano e perdono la loro brillantezza. Vi suggeriamo come pulirle

Ammettiamolo: non è semplice pulire le tende da esterno a fondo senza affaticarsi troppo per le dimensioni e la posizione elevata, ma è bene non trascurare questo compito se si vuole che durino a lungo. E se vogliamo creare delle piacevoli zone d’ombra su balconi, terrazzi e porzioni di giardino per goderci al meglio la casa

Anche l’utilizzo di prodotti non idonei potrebbe essere un problema, perché possono danneggiare l’estetica delle tende da sole. Ecco come pulirle passo dopo passo.

  • Iniziate spolverando le tende con una scopa, meglio se di saggina, per togliere la polvere, le eventuali foglie e i petali dei fiori provenienti dai piani superiori. Se adopererete una scopa non troppo grande ma con manico lungo, magari telescopico, riuscirete a raggiungere facilmente anche i punti più difficili.
  • Riempite una capiente bacinella con acqua e aggiungete poco sapone di Marsiglia o, in alternativa, potete utilizzare qualche cucchiaio di bicarbonato: con questi due ingredienti  naturali, delicati e rispettosi delle fibre, andrete sul sicuro. Se invece volete utilizzare un detergente specifico chiedete prima al vostro rivenditore se il materiale della vostra tenda da esterno è in grado di sopportarlo.
  • Con uno spazzolone a setole rigide passate la soluzione preparata su tutta la superficie della tenda, strofinando con maggior intensità sulle zone più sporche. Mentre con una spazzola a setole più morbide per evitare di graffiare la vernice di finitura, e, inzuppata della stessa soluzione, pulite l’intelaiatura.
  • Risciacquo: se l’ubicazione della vostra tenda lo consente, potete usare il classico tubo dell’acqua da giardino. L’operazione sarà velocissima e piuttosto facile.
  • Se, invece, non potete versare grosse quantità di acqua, utilizzate uno spazzolone pulito immerso in una bacinella contenente solo acqua. In questo caso impiegherete più tempo, ma la tenda risulterà comunque pulita alla perfezione.
  • Infine, lasciate aperta la tenda da sole per tutta la sua estensione per alcune ore e, prima di riavvolgerla, assicuratevi sempre che sia perfettamente asciutta per evitare la formazione di muffa.

Scopri le migliori tende da sole presenti sul mercato

I prodotti più venduti online per la pulizia delle tende da sole

Detergente per tende da sole

Scopa di saggina

Tubo da Giardino espandibile

Sapone di Marsiglia Extra Puro

Potrebbe interessarti

  • Dalle vernici a base di argilla alle fibre vegetali: ecco la casa vegana

  • Arredamento anni ottanta: suggerimenti e consigli

I più letti della settimana

  • Animali domestici: come aiutarli a combattere l’afa

  • Casa, la checklist prima di partire in vacanza

  • Dalle vernici a base di argilla alle fibre vegetali: ecco la casa vegana

  • Arredamento anni ottanta: suggerimenti e consigli

Torna su
BrindisiReport è in caricamento