rotate-mobile
Cronaca

Segnalato un uomo sepolto dall'esplosione di una mina in una cava di Autigno

BRINDISI - Emergenza in una delle cave di pietrisco di contrada Autigno, dove si sono dirette diverse squadre dei vigili del fuoco, forze dell'ordine e unità del 118. Si teme che in seguito all'eplosione di una mina, una persona sia rimasta sepolta sotto decine di tonnellate di roccia.

BRINDISI - Emergenza in una delle cave di pietrisco di contrada Autigno, dove si sono dirette diverse squadre dei vigili del fuoco, forze dell'ordine e unità del 118. Si teme che in seguito all'eplosione di una mina, una persona sia rimasta sepolta sotto decine di tonnellate di roccia.

L'allarme è stato lanciato poco prima delle 13, quando la direzione della cava, rendendosi conto dell'assenza di uno dei presenti nel cantiere, ha deciso di chiedere l'avvio delle operazioni di ricerca. Inevitabilmente si dovrà ricorrere all'ausilio di macchine pesanti, sotto la direzione dei vigili del fuoco.

Quindi non vi è ancora, nel momento in cui scriviamo, certezza sulla effettiva presenza di una vittima. Secondo le prime notizia, la persona che non si riesce a trovare era a bordo di una macchina da lavoro al momento dell'esplosione.

La cava in questione è quella della società Semes di Carovigno, di cui è amministratire Raffaele Peciccia. Nella zona di Autigno si trova la maggiopr parte delle attività estrattive del Brindisino, nonchè le discariche, esaurite e in attività, del Comune di Brindisi e dell'Ato Br/1. Da molti anni non si segnalano incidenti nella zona.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalato un uomo sepolto dall'esplosione di una mina in una cava di Autigno

BrindisiReport è in caricamento