menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mauro D'Attis in via Cappuccini questa mattina

Mauro D'Attis in via Cappuccini questa mattina

“Via Cappuccini, Cenerentola di Brindisi”: appello di Fi al Comune e ai privati

D'Attis presenta un ordine del giorno per la riqualificazione dell'area di Brindisi: "Chiediamo un impegno alla sindaca per un bando pubblico, i privati realizzano impianti sportivi, il Comune cede altre aree edificabili"

BRINDISI – Dimenticata da tutti, un po’ come Cenerentola: “Via Cappuccini, a Brindisi, merita pari dignità rispetto ad altre zone, riscatto possibile attraverso una riqualificazione che veda insieme il Comune e i privati, con gli imprenditori che realizzano impianti sportivi e l’Ente che cede aree edificabili per costruire alloggi popolari”.

L’appello ai privati e all’Amministrazione parte dal consigliere comunale di Fi, Mauro D’Attis: questa mattina ha dato appuntamento ai giornalisti in via Cappuccini, nei pressi delle palazzine di proprietà dell’Ente, poco distante dal complesso Di Summa, per spiegare il progetto che potrebbe dare seconda vita all’area e che è stato presentato all’attenzione della sindaca, sotto forma di ordine del giorno da illustrare in Assise.

“Esiste un esempio di insostenibile degrado causato dalla presenza delle vecchie e pericolanti abitazioni di Via Cappuccini oramai in disuso perché sgomberate dalle 50 famiglie poi sistemate in Via Sant’Angelo in alloggi nuovi”, ha detto in apertura D’Attis. “La riqualificazione di quell’area non deve prevedere nuove costruzioni perché il quartiere Cappuccini va, invece, decongestionato. Occorre realizzare, dunque, aree attrezzate libere come spazi per il tempo libero o campi di basket e similari. D’Altra parte, però, il Comune non può perdere il valore patrimoniale di quel terreno edificabile considerata anche la persistente emergenza abitativa cittadina.”

La proposta di Forza Italia è la seguente: “Un bando pubblico rivolto a privati e indirizzato alla valorizzazione dell’area di proprietà comunale di Via Cappuccini, consentendo al privato la realizzazione di edilizia su altre aree edificabili e/o su fabbricati di proprietà comunale, in cambio della realizzazione e gestione di “aree libere attrezzate” nella stessa proprietà di Via Cappuccini (spazi per il tempo libero, piccoli impianti sportivi pubblici.) e della realizzazione di nuovi alloggi popolari su aree comunali che l’Amministrazione potrà individuare e mettere a disposizione”, spiega il consigliere azzurro. “In tal modo si potrà dare giusta valorizzazione alla proprietà comunale, decongestionare dal cemento Via Cappuccini e intervenire sul piano comunale abitativo pubblico”.

Nel testo dell’ordine del giorno, D’Attis, scrive anche che “non si conosce, ad oggi, l’esito della richiesta di finanziamento nell’ambito del Programma Coordinato Regionale per l’attuazione del Piano Nazionale di Edilizia Abitativa dopo che la Giunta Mennitti aveva inoltrato schede di manifestazione d’interesse per realizzare alloggi popolari, su aree comunali site nei quartieri Tuturano-Bozzano-Commenda, per un totale di 95 alloggi”.

La propostaIl consigliere comunale Mauro D'Attis lancia è stata riscontrata già nel pomeriggio di oggi dall'assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Brigante, che ricopre il ruolo di vice sindaco essendo in ferie la prima cittadina Angela Carluccio: "Sono felice di questa proposta, anche se sfonda una porta già aperta, perché nel programma proposto in questi giorni alla Sindaca, dal sottoscritto e dal suo gruppo consigliare, vi è proprio il recupero alla fruibilità dei cittadini di quell'area attraverso un progetto di finanza pubblico/ privato che preveda, tra l'altro, un certo numero di alloggi di residenza popolare per l'emergenza abitativa che è un problema sociale da risolvere per questa amministrazione. Utilizzeremo tutte le strade percorribili e quindi fondi e programmi, compreso quelli suggeriti dal consigliere D'Attis".

articolo aggiornato alle 17

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento