menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba leoni in cemento dalla villetta di un pensionato: lui arrestato, la sorella denunciata

Ion Boicea, 33 anni, di orgine rumena, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Cisternino, dove il giovane risiede e dove è stato consumato il furto. Boicea è stato ristretto ai domiciliari, denunciata per favoreggiamento la sorella

CISTERNINO - Arrestato con l'accusa di aver rubato due statue raffiguranti leoni dall'ingresso di una villetta di un pensionato: Ion Boicea, 33 anni, di orgine rumena, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Cisternino, dove il giovane risiede e dove è stato consumato il furto. Boicea è stato ristretto ai domiciliari, denunciata per favoreggiamento la sorella.

BOICEA Ion, classe 1983-2I militari hanno bloccato l'uomo nei pressi della sua abitazione mentre scendeva dal furgone: hanno trovato due statue (20x60), in cemento raffiguranti dei leoni, solitamente utilizzati come busti negli ingressi di case rurali, poco prima asportati da un'abitazione in contrada Tanzarella di Cisternino, di proprietà di un anziano residente in Inghilterra da qualche tempo. Durante la perquisizione, i carabinieri hanno anche rinvenuto materiale di giardinaggio e vari attrezzi da lavoro edile di verosimile provenienza furtiva. Deferita in stato libertà la sorella dell'arrestato, responsabile di favoreggiamento personale. Il furgone e la refurtiva rinvenuta sono stati sottoposti a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento