menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, il Comune sanziona Ecologica per oltre un milione di euro

La società ricorre al Tar: la somma trattenuta sui canoni di febbraio, marzo, maggio, giugno e agosto 2016 per mancato rispetto del capitolato

BRINDISI – Continua il braccio di ferro legale tra il Comune di Brindisi e la società Ecologica: l’Amministrazione ha applicato sanzioni per oltre un milione di euro alla srl che ha impugnato le trattenute sui canoni davanti al Tar.

Il contenzioso riguarda la somma complessiva pari a un milione e 130.498 euro e 39 centesimi che l’Ente ha detratto dagli importi versati ad Ecologica per i mesi di febbraio, marzo, maggio, giugno e agosto scorsi, dopo aver contestato alcune violazioni al capitolato d’appalto. Per la società, invece, si tratta di sanzioni illegittime e per questo ha chiesto ai giudici del Tar, sezione di Lecce, di condannare l’Ente alla restituzione di tutte le trattenute e “in via subordinata di quelle sui canoni di giugno e di agosto” che ammontano a 289.780,83 euro. In ogni caso, i legali chiedono la condanna del Comune ai “danni patrimoniali subiti e subendi dalla Ecologica Pugliese” che come conseguenza diretta delle “multe” applicate dal Comune sostiene di non riuscire a rispettare le scadenze previste per il pagamento degli stipendi ai lavoratori, né a saldare le fatture alla Bri-Ecologica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento