Cronaca

Dopo lettera di scuse, rimettiamo una querela nei confronti di un tifoso

Questa mattina, davanti al giudice di pace dott.Francesco De Vitis, il nostro collega Gianluca Greco e il direttore di BrindisiReport, Marcello Orlandini, hanno rimesso la querela nei confronti di Francesco Margherito

Questa mattina, davanti al giudice di pace dott.Francesco De Vitis, il nostro collega Gianluca Greco e il direttore di BrindisiReport, Marcello Orlandini, hanno rimesso la querela nei confronti di Francesco Margherito, assistito dall'avvocato Vita Lorena Lofino, chiamato a rispondere del contenuto, ritenuto diffamatorio e minaccioso nei confonti dei giornalisti, di un suo post su Facebook.

Gianluca Greco e Marcello Orlandini, assistiti dall'avvocato Andrea D'Agostino, hanno ritenuto sufficiente per sanare la vicenda una lettera in cui Francesco Margherito porge le proprie scuse per le frasi contenuto nel post pubblicato sul social network, a commento di un articolo sullo stato finanziario di una società calcistica. La lettera, in base a quanto convenuto tra le parti, viene di seguito pubblicata, e per decisione di Gianluca Greco e Marcello Orlandini, solo su BrindisiReport. 

"Con la presente, in riferimento al procedimento penale emarginato, ritengo doveroso indirizzare alla Vostra persona formali scuse per aver scritto, nel mese di luglio 2015, sul social network “Facebook”, frasi diffamatorie e minacciose nei Vostri confronti. Mi preme evidenziare come la condotta da me tenuta, in occasione della pubblicazione di frasi offensive e minacciose a Voi dirette, è stata irrispettosa e disdicevole. Quanto sopra premesso, rinnovo a Voi formali scuse per il deplorevole accaduto e autorizzo espressamente la pubblicazione su qualsivoglia mezzo di informazione della presente lettera, ove da Voi ritenuto necessario. Distinti saluti, Francesco Margherito". 

                       

                                                     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo lettera di scuse, rimettiamo una querela nei confronti di un tifoso

BrindisiReport è in caricamento