rotate-mobile
Cronaca

Diramate le foto del volto del cadavere senza nome per agevolarne l'identificazione

Su decisione del pm che coordina le indagini, il sostituto procuratore Milto De Nozza, la Capitaneria di Porto cui sono state delegate le indagini di polizia giudiziaria ha diramato poco fa le foto del volto dello sconosciuto recuperato senza vita nelle acque del porto interno di Brindisi

BRINDISI - Su decisione del pm che coordina le indagini, il sostitutore procurato Milto De Nozza, la Capitaneria di Porto cui sono state delegate le indagini di polizia giudiziaria ha diramato poco fa le foto del volto dello sconosciuto recuperato senza vita nelle acque del porto interno di Brindisi nella serata di ieri, mercoledì. Una scelta difficile, ma motivata dalla necessità di identificare la vittima. Ai sommozzatori dei vigili del fuoco nella mattinata erano state affidate nuove ricerche subacquee, condotte dal Nucleo sommozzatori lungo i fondali antistanti le banchine del porto interno raggiungibili agevolmente via terra: Montenegro, Centrale, Dogana, Carbonifera, Monumento al Marinaio, ma al momento senza alcun esito.

Il volto della vittima sconosciuta-2Sono state coinvolte inoltre nella verifica delle piste di diverse persone scomparse anche le altre forze dell’ordine (polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili urbani). Prese in considerazione anche segnalazioni di persone allontanatesi dalle rispettive abitazioni o da strutture turistiche. Da qui anche la decisione di pubblicare la foto del volto della vittima, che si trova in attesa di identificazione ed esame autoptico in una cella frigorifera dell’obitorio. Chiunque riconosca una persona nota o un parente in questa foto, deve avvertire immediatamente le forze dell’ordine o chiamare direttamente la Capitaneria di Brindisi.

Il nostro giornale rimuoverà la foto e questo articolo non appena l'identificazione sarà avvenuta. La pubblicazione è esclusivamente legata alla richiesta di collaborazione da parte degli inquirenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diramate le foto del volto del cadavere senza nome per agevolarne l'identificazione

BrindisiReport è in caricamento