rotate-mobile
Cronaca

Progetto "Bike sharing", si parte dalla segnaletica. Due giorni di divieti di sosta

Dalla mezzanotte di oggi martedì 16 settembre fino alle 24 di giovedì 18 settembre in via Spalato, piazza Crispi, parco del Cillarese, via Filomeno Consiglio e piazza Vittorio Emanuele sarà vietato parcheggiare e per i trasgressori è prevista oltre che la multa anche la rimozione del veicolo

BRINDISI - Dalla mezzanotte di oggi martedì 16 settembre fino alle 24 di giovedì 18 settembre in via Spalato, piazza Crispi, parco del Cillarese, via Filomeno Consiglio e piazza Vittorio Emanuele sarà vietato parcheggiare e per i trasgressori è prevista oltre che la multa anche la rimozione del veicolo. Le zone interessate da questo temporaneo divieto di sosta saranno interessate da alcuni lavori di realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale, per il progetto “Bike sharing” che sarà presentato alla cittadinanza il 26 settembre prossimo.

Si tratta di un servizio gestito da “BicinCittà Srl” di Torino che rientra nel progetto “Cielo - City-Port Eco Logistic”, finanziato dal Programma europeo di cooperazione territoriale Grecia - Italia 2007/2013 e coinvolge sei partener del territorio Po Grecia-Italia con un budget complessivo di 1.802.450 euro (di cui 1.351.837, 50 verranno attinti dal Fondo europeo di sviluppo regionale e 450.612, 50 da risorse nazionali).

Nell’ambito di questo progetto, il Comune di Brindisi avvierà un sistema di “bike sharing” denominato “Brindisi By Bike” composto da 5 il cartello di divieto di sosta temporaneo-2stazioni, 60 biciclette e 75 ciclo- posteggi. Le stazioni saranno localizzate in strada Provinciale San Vito/Parco del Cillarese, stazione Ferroviaria, via Filomeno Consiglio/Piazza Matteotti, piazza Vittorio Emanuele e via Spalato. Ogni utente dotato di apposita tessera elettronica (nella fase di avvio del servizio ne saranno distribuite 500) avrà la possibilità di prelevare la bicicletta e di riconsegnarla in una qualsiasi stazione. Il servizio per il primo anno sarà gratuito.

Tutti i dettagli saranno forniti il 26 settembre prossimo, intanto la città verrà preparata per l’installazione delle stazioni. L’impianto di segnaletica, da quanto si legge nell’ordinanza 5553 emessa dall’ufficio traffico, è affidato all’impresa Brindisi Multiservizi Srl che avrà l’obbligo di provvedere a sua cura e spese oltre che alla realizzazione della segnaletica anche di mantenerla sempre in perfette condizioni di funzionalità. 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto "Bike sharing", si parte dalla segnaletica. Due giorni di divieti di sosta

BrindisiReport è in caricamento